Servizi Cultura e spettacolo

IUSVE: studenti protagonisti all’Expo Dubai 2020

Sedici studenti dell'Istituto Universitario Salesiano di Venezia hanno partecipato a un incontro tra Università all'Expo di Dubai. I temi trattati erano l'ecologia, la sostenibilità ambientale e la lotta all'inquinamento.

Sedici studenti dell’Istituto Salesiano Venezia  IUSVE insieme con il loro direttore Don Nicola Giacopini, hanno partecipato all’Expo Dubai 2020 nell’ambito della Global Goals Week, la settimana degli obbiettivi globali. Il loro contributo si è sviluppato in molti differenti modi. Ad esempio, dalla presentazione di un progetto di comunicazione social legato ai temi della sostenibilità e incentrato sulla lotta all’inquinamento fino all’ecologia integrale.

L’esperienza degli studenti dello Iusve all’Expo Dubai 2020

La partecipazione di numerosi nostri studenti all’Expo Dubai è un’occasione straordinaria di formazione sui temi ambientali. In particolare a quelli tanto cari all’enciclica “Laudato si” da cui ha preso avvio il progetto Iusve ecologia integrale e nuovi stili di vita. Ha affermato Don Nicola Giacopini, direttore dell’istituto: “la nostra presenza non si limita alla formazione. Gli studenti danno infatti un contributo fattivo e professionale. Attraverso progetti di comunicazione social e visual perchè come università salesiana abbiamo a cuore il presente ma soprattutto il futuro della nostra casa comune.”

Il commento del direttore

Queste le parole di Don Nicola Giacopini, direttore dell’Istituto Salesiano Venezia: “Come Iusve, Istituto Salesiano Venezia, siamo qui ad Expo Dubai 2020 per dare il nostro contributo in partnership con la rete delle università sostenibili italiane. Il 18 Gennaio, oggi, alle ore 16:00 ora degli Emirati c’è un’importante focus di University in Action. Come gli studenti universitari e le università possono contribuire ad un futuro sostenibile.

Un futuro che tenga conto delle necessità dell’ambiente e anche di quelle sociali. Come Istituto Salesiano Venezia, in stile salesiano, contribuiamo aiutando per esperimenti di tipo comunicativo sia social che video. Oltre a ciò, anche per la partecipazione e la formazione in questo comune cammino a cui ci ha invitato come università Salesiana, in particolare, Papa Francesco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button