Imbarcazioni da sistemare in mano agli studenti degli istituti nautici veneziani, in questo caso stiamo parlando del Polo Tecnico Professionale Giorgio Cini.

Il progetto dell’Istituto Cini

Si tratta di un progetto promosso dal Comune di Venezia e da Ve.La. che intende potenziare i rapporti tra scuola e associazioni di categoria facilitando le attività di alternanza scuola-lavoro e l’inserimento post-diploma. A disposizione degli studenti due barche tradizionali: una Balotina e una Gondola da regata per consentire loro la pratica del restauro sul campo. Sono stati naturalmente seguiti da docenti e da tutor durante i lavori. Lo spazio che li ha ospitati è stato quello dell’Arsenale.

Una speranza per il futuro

Giovanni Giusto, Consigliere delegato alla tutela delle tradizioni, parla così di questo progetto: “Abbiamo creato un percorso triennale che ha un progetto a lungo termine che andrà sicuramente oltre. Questo è sperimentale e l’abbiamo fatto coinvolgendo gli istituti nella conservazione di alcune imbarcazioni che sono quelle più tipicamente veneziane e che fanno parte del corteo durante la regata storica. Crea speranza nell’occupazione dei giovani che vanno ad imparare quello che è un mestiere dove a Venezia esiste oggi della carenza che non riesce a coprire quella che è richiesta”.

La speranza è quella che qualcuno di questi giovani che hanno preso parte al restauro si innamori di questo affascinante mestiere.

Guarda i video dedicati al Salone Nautico di Venezia

Televenezia ha seguito tutta la manifestazione realizzando 4 speciali in onda anche su Love in Venice. Guarda i video (LINK)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here