Servizi Cultura e spettacolo

Studenti a Forte Marghera per il loro futuro

Fuori di Banco è una possibilità che la città metropolitana di Venezia torna a dare a tutti gli studenti per scegliere la scuola superiore

 

Pietro, liceo classico Marco Foscarini:

“Fuori di Banco è una possibilità che la città metropolitana di Venezia torna a dare a tutti gli studenti per accompagnarli in quella che è la loro prima scelta di vita importante, ossia scegliere la scuola superiore che più si avvicina alle loro capacità, alle loro attitudini, per poi cominciare a preparare il loro futuro.”

Professoressa Vesnaver, liceo scientifico Giordano Bruno:

“Un successo notevole, anche una location che si presta molto bene. Abbiamo avuto il primo turno di ragazzi perchè sono contingentati. Sarà la postazione, ma è andato veramente bene, tantissime richieste. Chiedono le curiosità di attività extracurricolari, quanto severi siamo noi docenti delle superiori. C’è bisogno di dialogo. I ragazzi credo abbiano bisogno di essere ascoltati, capiti e di offrire loro una crescita a tuttotondo. E’ la nostra missione educativa di insegnanti.”

Professor Jovic, istituto tecnico Luigi Luzzatti:

“Noi facciamo tante cose al Luzzatti: facciamo moda, impianti, amministrazione, finanza e marketing, ma nella fattispecie noi siamo meccanici, o meglio manutentori dei mezzi di trasporto. Ultimamente ci siamo dedicati alla realizzazione di diversi progetti unendo i puntini del programma didattico. Quindi, invece di fare esercitazioni a spot sulle gomme, sull’impianto elettrico di iniezione e sul sistema di abbattimento di inquinanti, tendiamo ad unire il tutto e amalgamarlo coinvolgendo i ragazzi in delle esperienze che sono praticamente dei giochi. Quest’anno, tra aprile e maggio, con tutti i pezzi avanzati in officina abbiamo realizzato un 16 valvole, che non esiste di fatto. Abbiamo preso il motore 16 valvole di una Punto Sport del 2000 e abbiamo deciso di piazzarlo dentro al cofano motore di questa vecchia Uno del 1985 raddoppiando la sua potenza. Perchè la famosa Uno 45 si è trasformata in una Uno da 90 cavalli.”

L’evento si concluderà il 29 ottobre.

 

Guarda anche: Paron de casa: gita multilingue in chiusura delle celebrazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock