Articoli di Economia e società

“Stella d’oro di via Verdi” presentata la 4 edizione a Mestre

Sarà la Casa di Riposo dell'Antica Scuola dei Battuti di Mestre la beneficiaria del ricavato delle donazioni della "Stella d'oro di Via Verdi" di quest'anno.

L’iniziativa “Stella d’oro di via Verdi”, giunta alla IV edizione. È stata presentata oggi, martedì 7 dicembre, nella stessa via Verdi. Erano presenti, in rappresentanza dell’Amministrazione, dell’assessore alla Promozione del territorio Paola Mar. Sono intervenuti, inoltre Paolo Stevanato, referente di “Via Verdi Viva”, Andrea Zampieri, direttore della Scuola dei Battuti e alcuni esercenti della zona.

“La Stella d’oro” rientra nel cartellone “Le città in Festa”, ed è realizzata da “Via Verdi Viva”. È costituita dai negozi e dalle attività della zona, in collaborazione con “Le Città in Festa” e il Comune di Venezia.

Anche quest’anno e fino al 6 gennaio 2022 i titolari di attività raccoglieranno donazioni dai loro clienti. Per ogni gesto solidale, appenderanno un pezzo di carta dorato alla grande Stella di Natale sistemata nella zona.

Norme anti contagio per la presentazione della “Stella d’oro di via Verdi”

In rispetto delle misure del periodo pandemico, si spiegava, “durante l’esposizione della Stella d’Oro di via Verdi non ci saranno occasioni di assembramento. I foglietti d’oro si applicheranno su una persona per volta. Le buste contenenti i foglietti, inoltre, verranno igienizzate a cura dei singoli negozi”.

“Grazie al contributo che raccoglieremo – è stato sottolineato – sarà possibile acquistare delle casse acustiche. Oltre a questo anche microfoni e altra strumentazione per rendere migliore la qualità di vita degli anziani.

Crediamo che sia fondamentale il contributo di ciascun negozio; questo per far conoscere ai propri clienti ed amici realtà associative o strutture che si impegnano per il bene comune. Con il progetto ‘La Stella d’Oro di via Verdi’ vogliamo dare qualcosa di concreto alla nostra città, per rendere migliore il Natale a chi è in difficoltà”.

Il contributo degli artisti

Il poeta Eros Rovoletto e l’illustratrice Dhyana Stella Tarlindano hanno voluto dare il loro speciale contributo alla raccolta fondi. Hanno infatti realizzato e donato a “Via Verdi Viva” il libretto “Un Natale Attuale”, filastrocca ispirata alla situazione del primo Natale vissuto durante la pandemia. La pubblicazione si troverà nei negozi di via Verdi.

“Lo scorso anno – hanno ribadito gli organizzatori – la generosità delle persone ha permesso di raccogliere un contributo che l’associazione ‘Volontari del Fanciullo’ ha utilizzato per acquistare un notebook con uno speciale mouse appositamente studiato per agevolare lievi disabilità”. Nelle prime due edizioni, invece, l’associazione aveva dato sostegno al progetto dell’orto per gli ospiti della Casa dell’Ospitalità di Mestre e, per il secondo anno, aveva contribuito a sistemare il giardino della Casa Famiglia San Pio X della Giudecca, devastato dall’acqua alta.

“Gli amici di ‘Via Verdi Viva’ con la loro ‘Stella d’oro’ – ha affermato Mar – rappresentano un vero e proprio ‘case history’ su come, attraverso gesti semplici, si possa aiutare in maniera concreta la comunità. Nella semplicità c’è l’essenziale ed è questo il motore che spinge l’associazione nel portare avanti progetti solidali che creano aggregazione e cultura e sono un bell’esempio di sussidiarietà. A tutti voi – ha concluso – va la gratitudine mia e di tutta la città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button