Home Notizie Articoli di Cronaca Stazione di Mestre: donna sordomuta picchiata e derubata

Stazione di Mestre: donna sordomuta picchiata e derubata

483
stazione di mestre

Le immagini delle telecamere di sicurezza inchiodano i tre nigeriani responsabili di aver picchiato e derubato una donna sordomuta nel sottopasso di via Dante della stazione di Mestre

Altre persone sarebbero transitate di lì, ma nessuno è intervenuto. Le hanno preso il cellulare, che per lei era l’unico modo per comunicare verso l’esterno, oltre che con il linguaggio dei segni. Una rapina ancora più odiosa dato il tipo di vittima.

La donna di 43 anni è stata aggredita dai 3 nigeriani giovedì verso mezzogiorno. Gli agenti della polfer e delle volanti, però, sono riusciti a individuare i delinquenti. Tutti con precedenti per droga, nel giro di un paio d’ore, sempre nella zona di via Piave e di via Cappuccina. Sono stati sottoposti a fermo e finiti in manette. La vittima, invece, è stata accompagnata al pronto soccorso dell’Angelo. Ha riportato contusioni multiple a causa dei colpi proibiti sferrati dai malviventi. È stata dimessa poco dopo con una prognosi di 8 giorni. A seguito della caduta avrebbe riportato problemi ad una gamba e cervicalgia.

Uno degli elementi importanti per chiudere il caso – ha poi continuato – è stato trovare in tasca di uno dei tre il cellulare della vittima. Abbiamo a che fare con persone che pur gravitando in zona stazione non sono in percorsi di accoglienza. Pur essendo richiedenti protezione internazionale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here