SOS La Difesa del Cittadino

Lo Stato deve fermare il fenomeno della pedofilia

La pedofilia è un fenomeno sempre più dilagante della società, ma non si sa per quale motivo lo Stato non riesce a imporsi con leggi forti per prevenire e bloccare questo orrore.

La pedofilia è uno degli orrori dei nostri tempi. Purtroppo si possono trovare decine di esempi ogni giorno. Qui ne viene citato uno: un tale di 52 anni ha stuprato per tre volte delle bambine a distanza di anni. Lo ha fatto a distanza di tempo perché è entrato e uscito dalla galera. Nemmeno il carcere è riuscito a frenare i suoi impulsi malati. Anzi la sua perversa ossessione cresceva sempre di più.

La prima volta accadde nel 2004, quando la bambina non aveva ancora compiuto 9 anni. Di fronte a delle prove schiaccianti viene arrestato e processato. Dopo 3 anni e 8 mesi esce dal carcere con una perizia psichiatrica che attesta il suo stato psicologico instabile e il non controllo degli impulsi sessuali. Nel 2009 torna a violentare un’altra vittima di soli 2 anni. Arriva una nuova condanna con una pena di 4 anni e 4 mesi, ma nel 2016 esce e torna preponderante l’ossessione del sesso con le bambine. Pertanto violenta un’altra bambina di 5 anni e arriva la terza condanna. Un orrore che non si è riusciti a prevenire.

Tutti quanti se violentassero nostra figlia o nostra nipote sapremmo cosa fare, ma perché lo Stato non riesce ad intervenire per prevenire queste cose? Perché non riesce a legiferare? I deputati e i senatori dovrebbero pensare ai loro figli, ai loro amici e parenti per prevenire almeno quello che potrebbe fare uno di questi pedofili. C’è la castrazione chimica, ma non se ne parla più.

Un Commento

  1. La castrazione chimica può trasformare le pulsioni sessuali i pulsioni omicide. E’ per questo che non se ne parla più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close