Servizi Salute e benessere

Catamarano “Lo Spirito di Stella” dove tutti sono abili

Saliamo su "Lo Spirito di Stella" il primo catamarano al mondo completamente accessibile che in questi giorni sta girando l'italia con l'obiettivo di abbattere le barriere soprattutto mentali della disabilità. Il progetto itinerante si chiama Wow

Ci troviamo con Andrea Stella nella città di Venezia: 8 porti, 70 uscite gratuite per persone disabili e quasi 700 persone coinvolte. Questa è solo una delle città toccate dal progetto WoW: Wheels on Waves, un catamarano che si sposterà in diverse coste italiane, da Rimini a Cagliari.

Un focus sui bambini

Un focus particolare viene dato ai bambini con il progetto WoW for Children. “Siamo contenti di ritornare un po’ alla normalità visto il periodo buio. Sabato riprendiamo ad allenarci con tutta la squadra. Lo scopo di Andrea Stella è quello di rendere tutto accessibile: lo dimostra questo catamarano. Anche le persone in carrozzina riescono a fare un giro in barca in mezzo alla natura di Venezia, una città invidiata in tutto il mondo.

É la prima volta che facciamo questa esperienza ed è fantastica”, racconta Eddy Bontempo, presidente UILDM Treviso e “Treviso Bulls”. Eddy Bontempo, giocatore dei “Treviso Bulls”, ci spiega come si sente durante il giro sul catamarano: “Porterò questa esperienza nel cuore, è la prima volta che salgo su una barca. In questo momento non mi sento disabile perché, come altre persone, posso girare su questa imbarcazione. Questo sabato riprendiamo gli allenamenti di hockey in carrozzina”.

Il Progetto Stella e Camminare per la vita

Deborah Compagnoni ci spiega il progetto Lo spirito di Stella: “Oggi siamo all’Isola della Certosa a Venezia per sostenere il progetto Lo spirito di Stella che dà la possibilità a persone disabili e non, di provare l’emozione di salire in barca a vela. A me, che sono donna di montagna, essere al mare e sostenere un progetto sull’acqua sembra strano. C’è comunque l’adrenalina, la velocità e l’aria sul viso anche sullo sci.

Col gruppo “Camminare per la Vita” facciamo conoscere questo progetto che si svolge nell’area di Treviso e dà la possibilità alla gente di conoscere un luogo nuovo in un ambiente molto bello. C’è cultura e solidarietà, un aspetto sempre presente nei nostri progetti nell’ambito della ricerca pediatrica.” Paolo Ruggio, Coordinatore associazione “Camminare per la Vita”: “Sono felicissimo di condividere con tutti questa esperienza su questo fantastico catamarano”.

Uscire dall’emergenza in sicurezza

Manuela Lanzarin, Assessore Sanità – Regione Veneto: “Il giro di oggi e la ripresa dell’attività ci stanno dicendo che stiamo uscendo da questa situazione di emergenza, ma ancora senza dimenticare la sicurezza. Credo che il significato più importante è quello che vuole trasmettere Andrea Stella, con lo Spirito di Stella. L’inclusione è al centro del messaggio, così l’accessibilità. Questo catamarano offre un’esperienza capace di insegnare che non ci sono limiti quando vi sono passione, caparbietà ed entusiasmo”.

Grande ripartenza per i ragazzi

Erika Stefani, Ministro per le Disabilità: “Abbiamo passato un anno tribolato, l’abbiamo visto tutti. Non appena si vede la luce del sole, l’italia riparte, così come il Veneto. Come i ragazzi, grandi sportivi, incontrati testimoniano oggi, si può ricominciare alla grande. Lo sport è simbolo di inclusione sociale. Ci sono alcuni problemi ancora, ma li risolveremo, anche attraverso il Recovery Fund e la progettualità. Dobbiamo solo imparare ad avere una visione del futuro, è l’unico modo per essere sempre avanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button