Home Notizie Articoli di Economia e società Spiagge Sicure: Jesolo riceve 50 mila euro per la lotta al commercio...

Spiagge Sicure: Jesolo riceve 50 mila euro per la lotta al commercio abusivo

1251

Spiagge Sicure: la Città di Jesolo incassa 50 mila euro di finanziamento dal Governo per le attività di contrasto all’abusivismo commerciale.

Le risorse rientrano nella campagna “Spiagge sicure estate 2018” varata ad inizio luglio dal ministro dell’Interno Matteo Salvini e rivolto alle località balneari italiane che si trovano a fronteggiare il fenomeno del commercio abusivo.

Tra i requisiti che le città devono avere per poter accedere al fondo disposto dal ministero, trovarsi sulla costa, avere una popolazione non superiore a 50 mila residenti, un numero di presenze annue all’interno delle strutture ricettive non inferiore a 500 mila persone; criteri che Jesolo rispetta. In occasione dei lavori in Prefettura del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica avvenuti nelle scorse settimane, il sindaco Zoggia e il Comandante della Polizia locale Claudio Vanin, hanno sottoposto la progettualità e le azioni messe in campo che hanno consentito di ottenere il finanziamento nella misura massima prevista.

Un fronte sul quale Jesolo lavora già da anni, con gli agenti del Corpo di Polizia locale in prima linea impegnati nelle attività di pattugliamento del territorio, in particolare dell’arenile e degli accessi al mare ed ulteriori controlli sono effettuati alle fermate dei bus e presso l’autostazione cittadina. Attività di indagine viene svolta per individuare i luoghi in cui la merce contraffatta viene occultata per poterne effettuare il sequestro. Da quest’anno è poi in vigore il Daspo urbano, strumento che che nel tempo hanno consentito di produrre risultati apprezzabili.

“Con l’erogazione di questo contributo, di fatto, il ministero dell’Interno ha certificato che le azioni già da anni intraprese da Jesolo sul fronte della lotta al commercio abusivo sono efficaci – commenta il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia -. La nostra città è stata pioniera sotto questo aspetto, anticipando di molto ciò che oggi sembra essere un tema caldo. Il finanziamento che ci è stato riconosciuto consentirà di sgravare le casse comunali da oneri importanti e questo ci permetterà di stabilire come gestire al meglio le nostre risorse, anche sul fronte sicurezza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here