Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Ogni anno spendiamo 31 miliardi dal meccanico per riparare la macchina

Ogni anno spendiamo 31 miliardi dal meccanico per riparare la macchina

272
meccanico
L’anno scorso abbiamo speso quasi 31 miliardi di euro dal meccanico, per riparare e manutenere le nostre auto.

Gli automobilisti italiani spendono quasi 31 miliardi di euro all’anno dal meccanico, un volume di affari che cresce con l’invecchiamento del parco macchine.

Nell’Italia che ha il primato europeo di automobili per abitante, superando quota 62 vetture ogni 100 residenti, i soldi spesi dal meccanico costituiscono un capitolo non indifferente nel bilancio delle famiglie: secondo i dati diffusi dall’Osservatorio Autopromotec, nel corso del 2017 hanno sfiorato i 31 miliardi di euro, con una crescita del 4,8% sull’anno precedente. Si tratta del quarto anno consecutivo in espansione, dopo la contrazione registrata nel biennio 2012/2013.

Le stime tengono conto di un modesto incremento del ricorso alle officine di autoriparazione (+2%), dell’aumento del parco circolante (+1,7%) e del fatto che l’anno scorso i prezzi per la manutenzione e la riparazione sono aumentati mediamente dell’1%. Dalle cifre si deduce che il mercato delle riparazioni è stato anti-ciclico nella fase più acuta della crisi: complice il fatto che le famiglie hanno smesso di acquistare macchine nuove, il parco circolante è invecchiato e rivolgersi al meccanico è diventata attività più frequente.

«Il quadro è però mutato quando a partire dalla seconda metà del 2011 si è interrotta la ripresa dell’economia e si è avviata la seconda fase della crisi che ha indotto gli italiani in maniera pesante a tagliare non solo gli acquisti di auto, ma anche il ricorso alle officine», dice l’Osservatorio. Dal 2014, tuttavia, la spesa è tornata a crescere (+1,9%) con un fatturato stimato in 27,1 miliardi di euro, progressivamente salito poi fino ai 28,4 miliardi del 2015, ai 29,5 del 2016 e ai 30,9 miliardi del 2017.

Ai fattori economici si aggiungono altri aspetti che guidano il comparto: in un mercato sempre più strutturato e tecnologico, sostiene Autopromotec, l’attività e gli interventi di riparazione in officina sono ormai in costante trasformazione. Questa situazione comporta il frequente aggiornamento degli autoriparatori che devono impegnarsi per poter continuare a garantire il miglior servizio possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here