Articoli di Cronaca

Mestre, pusher fermato e denunciato. Nascondeva l’eroina in bocca

È successo nel pomeriggio di ieri in via Dante a Mestre. Per il cliente sono scattati sanzione amministrativa e daspo urbano per 48 ore

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della polizia locale di Venezia, impegnati in un servizio sul territorio, hanno denunciatoper spaccio un 29enne nigeriano senza fissa dimora in possesso di permesso umanitario. L’uomo era stato sorpreso a cedere una dose di eroina a Mestre.

Spaccio a Mestre

Proprio ieri pomeriggio era stato disposto un capillare servizio di perlustrazione della zona della stazione ferroviaria e di via Piave: l’attenzione degli agenti si è concentrata su un noto tossicodipendente che spesso trascorre le giornate in quel perimetro. Quest’ultimo è stato visto appartarsi lungo via Dante con un uomo di colore, non distante dal sottopasso. A un certo punto il presunto acquirente ha preso in mano dei soldi e li ha consegnati al suo interlocutore, che a sua volta ha sputato velocemente un involucro porgendolo al cliente. Era chiaro che gli agenti avevano appena assistito a una compravendita di eroina.

A quel punto l’acquirente è stato bloccato nel sottopasso pedonale, mentre una pattuglia di rinforzo ha fermato lo spacciatore lungo l’area pedonale di via Dante. Al termine degli accertamenti l’uomo è stato identificato per I.K., 29enne senza fissa dimora in possesso di permesso di soggiorno per motivi umanitari ed è stato denunciato all’Autorità giudiziaria. Il cliente, invece, di nazionalità italiana, ha ricevuto una sanzione amministrativa e il daspo urbano per 48 ore per inosservanza delle norme del Regolamento di Sicurezza e Polizia urbana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button