Articoli di Economia e società

Sicurezza stradale a Jesolo: approvata manutenzione straordinaria

Riguardano in particolare l’eliminazione di dossi creati dalle radici dei pini ed attraversamenti pedonali in Via Verdi, via Fornasotto

La Giunta di Jesolo ha approvato l’esecuzione di alcuni lavori di manutenzione straordinaria finalizzati a garantire la sicurezza di automobilisti e pedoni. Riguardano in particolare l’eliminazione di dossi creati dalle radici dei pini ed attraversamenti pedonali.

Sicurezza stradale a Jesolo

“Abbiamo deciso – precisa l’assessore ai Lavori Pubblici, Roberto Rugolotto – di intervenire su via Verdi per eliminare dei dossi che compromettono seriamente la sicurezza di chi transita; inoltre metteremo in sicurezza con luci e segnalatori due attraversamenti pedonali in via del Bersagliere, uno in via Gorizia e uno in viale Oriente”.

La presenza dei dossi provocati delle radici dei pini richiede un lavoro sistematico di manutenzione e riasfaltatura, la loro presenza sulla sede stradale può infatti influire sul traffico veicolare e creare situazione di potenziale rischio per gli automobilisti. Allo stesso modo la cura degli attraversamenti pedonali e la loro adeguata segnalazione assicura una maggiore sicurezza ai pedoni, che sono la categoria più esposta ad eventuali infortuni.

I lavori

“La manutenzione delle strade del nostro Comune – aggiunge l’assessore – è oggetto di una attenta programmazione, perché la sicurezza è il nostro obiettivo prioritario. In questa ottica rientrano anche i lavori di asfaltatura della laterale di via Fornasotto che si collega con via Miozzo e della laterale che costeggia il canale consortile: si tratta di strade “bianche” mai prese in considerazione in precedenza, lungo le quali insistono diverse abitazioni. Con l’asfaltatura, messa in programma già da tempo,  le strade non saranno più soggette a continuo deterioramento e il transito sarà più sicuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button