Home Notizie Articoli di Cronaca Vongole veraci illegali: scoperta una tonnellata a Chioggia

Vongole veraci illegali: scoperta una tonnellata a Chioggia

Una tonnellata di vongole illegali nel furgone: sequestro e multa. Scoperto a Chioggia dalla guardia di finanza

Nelle prime ore del mattino più di una tonnellata di vongole veraci allo stadio giovanile sono state sequestrate dagli uomini della sezione operativa navale di Chioggia della guardia di finanza poiché indebitamente raccolte nella zona di Chioggia in tempi e luoghi non consentiti.

Durante la consueta attività di controllo del territorio nell’ambito delle attività d’istituto ed in particolare alla tutela dei consumatori in merito alla commercializzazione di prodotti ittici, militari giungevano a sequestrare una partita di vongole veraci allo stadio giovanile, con ogni probabilità frutto di un’attività di pesca abusiva.

Vongole veraci

Tale prodotto veniva rinvenuto all’interno di un mezzo centinato a temperatura controllata ed è risultato alla visita del personale del servizio veterinario dell’ospedale di Chioggia, ancora vivo e vitale. Con ogni probabilità tale prodotto allo stadio giovanile, di difficile reperibilità sul mercato, sarebbe stato oggetto di reimmisione in aree di allevamento per il successivo ingrasso e destinazione al consumo umano, con una ipotetica resa quattro volte superiore al suo peso iniziale. L’attività di pesca della cosiddetta semina di vongole verace è sottoposta a stringenti normative imposte dalla regione veneto al fine di garantire la tracci abilita del prodotto, mentre nel caso specifico l’intera partita non era provvista di alcun documento accompagnatorio che ne attestasse la provenienza.

Sequestro e sanzione

Oltre tutto il detentore non risulterebbe più un addetto del settore della pesca professionale, pertanto allo stesso veniva comminata una sanzione di 2000€ oltre al sequestro del prodotto, che in quanto ancora vivo e vitale veniva rigettato in acque profonde di canali lagunari.

Incattivita dei militari proseguirà relativamente agli accertamenti fiscali per gli indebiti guadagni inerenti la filiera di produzione di tali prodotti non certificati e che avrebbero potuto costituire grave nocumento per la salute umana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here