Servizi Cronaca

Scuola, Zaia: no al plexiglass in classe

Zaia ha parlato della necessità che la scuola riparta in settembre e con linea guida simili a quelle adottate per gli altri ambienti di lavoro, bocciando misure di sicurezza extra che potrebbero non far ripartire la scuola in settembre

Flash mob di insegnanti oggi in piazza Ferretto a Mestre (GUARDA IL VIDEO) per il ritorno a scuola in sicurezza, una didattica in presenza, più tutele per gli insegnanti e lotta al precariato. A questo fronte si contrappone Luca Zaia che sta ipotizzando di realizzare delle linee guida alternative per permettere la riapertura delle scuole e che oggi nel punto stampa ha definito menate soluzioni con il ricorso al plexiglass e ha dichiarato che a settembre la scuola deve ripartire.

Rientro a scuola

«I ragazzi vanno messi in sicurezza, le linee guida vanno adottate, però devono essere sostenibili: non si può tornare a fare lezione con i plexiglass. Il Veneto vuole costruire nuove linee guida alternative, mantenere attivo il dialogo in maniera costruttiva e mettere in condizioni insegnanti e studenti di fare scuola in maniera sensata senza tenerli sotto una campana di vetro con misure inapplicabili». «Prima del 15 giugno – ha anticipato Zaia – dovrebbe arrivare un nuovo Dpcm che regolarizza le altre riaperture».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close