Articoli di Economia e società

“Scoprire la Piave”: sabato la prima escursione gratuita

Con "Laddove il guerriero riposa" una giornata ripercorrendo la storia e la geografia dell'antico corso del Piave

Domani, sabato 7 maggio, prenderà il via la più grande rassegna di escursioni naturalistiche dell’estate, denominata “Scoprire la Piave” tra storia e leggende raccontate da guide esperte. LEGGI ANCHE: “Scoprire la Piave”: un’estate tra natura, storia, leggende

Scoprire la Piave

La prima uscita “Laddove il guerriero si riposa” sarà una ciclo-escursione lungo l’asta del fiume Piave Vecchia. Si compirà un viaggio nel tempo ripercorrendo la storia e la geografia dell’antico corso del Piave. Il percorso, articolato su una lunghezza di 40 km con partenza alle 9.30 dal porticciolo turistico Marina di Cavallino, prevede il passaggio lungo lʼargine del Sile-Piave Vecchia, fino ad arrivare a Caposile, e ritorno. Sono previste varie tappe con la possibilità di prenotare il pranzo al bar-chiosco “Camporea” a Caposile.

Valerio Busato, presidente del Consorzio BIM

“Chiunque voglia scoprire il nostro territorio ha la possibilità di farlo gratuitamente con guide esperte e competenti. Solo attraverso la conoscenza può crescere la consapevolezza del valore delle nostre terre e il senso civico per la loro protezione. I cospicui investimenti infrastrutturali messi in campo dal Consorzio negli ultimi anni, dalla continua manutenzione della pista ciclopedonale alla creazione di 6 nuovi pontili con annesse aree ricreative, rischiano vita breve se vengono meno la cura e l’attenzione che nascono dalla conoscenza”, spiega Busato.

“Scoprire la Piave” è un progetto realizzato dal Consorzio BIM Basso Piave in collaborazione con i sei comuni aderenti e l’Associazione Culturale Naturalistica “Il Pendolino”.

La seconda uscita, denominata “Il Piave tra i meandri della storia”, si svolgerà sabato 21 maggio con partenza dal parco fluviale di San Donà. Ne seguiranno poi altre 9 sempre a cadenza bimensile.

Come partecipare

Per partecipare è necessaria la prenotazione, scrivendo a ilpendolinoescursioni@gmail.com oppuretelefonando al 340.5358438.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button