Gary Rhodes
Lo chef britannico Gary Rhodes, ispiratore di un movimento e antesignano degli chef tv, è scomparso ieri a Dubai.

Deceduto, a soli 59 anni, il celebre chef inglese Gary Rhodes

Gary Rhodes, uno degli chef televisivi più popolari e amati al mondo, è morto ieri, a soli 59 anni d’età, a Dubai dove viveva dal 2011. Lo annuncia un comunicato della famiglia, in cui si sottolinea che «L’amata moglie Jennie era al suo fianco». Noto per la sua simpatia e la celebre capigliatura a punta, era considerato una vera e propria leggenda dell’industria culinaria, ispiratore di un movimento e antesignano degli chef televisivi: con Gordon Ramsay è stato uno dei giudici dell’edizione originale di “Masterchef”, ha presentato diverse edizioni di “Hell’s Kitchen” e nel 2006 ha condotto, con altri, lo show della Bbc “Great British Menu”.

Cinque Stelle Michelin e otto ristoranti a suo nome nel mondo

Gary Rhodes, nato a Londra nel 1960 e cresciuto a Gillingham (nel Kent) è famoso per l’amore riservato alla cucina britannica, le sue ricette rivoluzionarie e per aver conquistato l’ambita Stella Michelin per cinque volte nell’ambito della carriera, nel corso della quale ha anche scritto una ventina di libri di ricette. Era proprietario di otto ristoranti in tutto il mondo, tutti tematici e a suo nome: nella caraibica Grenada, a Dublino, Plymouth, tre a Dubai e due sulle navi da crociera Arcadia.

Il cordoglio dell’amico e collega Gordon Ramsay su Instagram

Il suo grande amico Gordon Ramsay lo ricorda con questo post: «Abbiamo perso un grande chef oggi. È stato uno di quelli che ha messo al centro di tutto la cucina inglese. Una preghiera e tanto amore alla sua famiglia. Ci mancherai».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here