Servizi Cultura e spettacolo

Scavi archeologici a Jesolo: come si viveva nel Medioevo?

Torniamo a parlare dell'antica Equilo, vale a dire Jesolo nel medioevo. Gli ultimi scavi compiuti dagli archeologi dell'università di Ca' foscari sul sito "le Mure" permettono di arricchire la storia di tutta l'area lagunare, da Altino a Venezia. Sentiamo l'archeologa Alessandra Cianciosi

Continuano gli scavi archeologici a Jesolo. Nei siti vengono ritrovate numerose testimonianze, no solo di età romana, ma anche medievale. Tra queste spiccano sopratutto le ceramiche, che permettono di ricavare numerose informazioni storiche archeologiche. Da semplici piccoli frammenti è possibile stabilire quale fosse il tipo di commercio che legava questo territorio al resto del mediterraneo. Oltre alle anfore romane, in questi siti sono stati ritrovati anche dei contenitori da trasporto che sono propriamente di età alto medievale.

Scavi archeologici a Jesolo

E’ possibile rinvenire anche resti di pasti, importanti per stabilire tanto il genere di alimentazione, quanto il tipo di allevamento e di attività che conducevano gli abitanti dell’insediamento.

Le decorazioni sin trovano soprattutto nel sito dell chiesa di San Mauro, con i suoi affreschi. Anche i resti umani, comunque, sono di grande aiuto per la ricostruzione della vita dell’insediamento. Nel cimitero di San Mauro sono stati rinvenute diverse sepolture con resti ben conservati. Questi sono particolarmente utili per stabilire la durata media della vita dei jesolani durante il Medioevo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button