Servizi Economia e società

Sapori d’autunno, la festa in Prato della Valle

I migliori prodotti agroalimentari veneti sono i protagonisti di Sapori d'Autunno, la manifestazione all'insegna del gusto che animerà Prato della Valle nel prossimo fine settimana

I migliori prodotti delle aziende agricole venete protagonisti della Rassegna “Sapori d’autunno” a Padova in Prato della Valle anche il prossimo fine settimana, sabato 19 e domenica 20 novembre. Dopo una festosa inaugurazione con le armonie vocali del Moviechorus, la presenza ti tantissimi sindaci e la benedizione del vescovo Don Claudio Cipolla.

Le parole del Vescovo Don Claudio Cipolla

“Si riprende anche un momento di celebrazione della Messa, quando si presentano i doni all’altare dicendo ‘Frutto della terra e del lavoro dell’uomo’ e allora noi oggi benediciamo, ossia parliamo bene delle cose che riusciamo a produrre. Siamo contenti di quel che riusciamo a realizzare, produrre, con il nostro lavoro, con il nostro impegno, con la nostra intelligenza. Quindi, benedire per me significa riconoscere che anche il Signore si riconosce in queste attività dell’uomo. Tra l’altro qui si tocca tutto il discorso anche collegato all’ambiente, alla natura, alla creazione con cui noi interagiamo quotidianamente.”

Le parole di Vincenzo Gottardo

Parla Vincenzo Gottardo, Vicepresidente Provincia di Padova: “Un appuntamento bellissimo. Noi volevamo che la comunità padovana e il territorio in provincia di Padova fosse rappresentato nella sua interezza. Quindi le aziende agricole sono oltre 40, quindi davvero aziende con storie di imprenditori, di attività famigliari, di prodotti della terra, di consumo, di vendita sana.

Quello che è più bello è che i sindaci, i quali sono anche espressione della comunità e del territorio, hanno voluto esserci. Quindi, veramente, oggi possiamo dire che quest’anno nel paradiso della nostra città, tra la Basilica di Santa Giustina e Prato della Valle, è rappresentata tutta la comunità padovana, tutti i 102 comuni della provincia.”

Nell’area difronte all’Abbazia di Santa Giustina trovano posto una quarantina di aziende, che spaziano in tutti i settori dell’agroalimentare, dal formaggio al miele, dai vini doc alla pasticceria.

L’obiettivo non è la degustazione fine a se stessa. C’è infatti l’impegno da parte dei partecipanti a rendere note le caratteristiche nutrizionali dei prodotti cercando di unire educazione alimentare, tutela dell’ambiente e attenzione per la salute.

Le parole di Sergio Giordani,  Presidente Provincia di Padova

“Una bellissima occasione, la piazza è stupenda, una cornice eccezionale. Tutti i produttori e agricoltori della provincia. Noi abbiamo una provincia bellissima, sotto tutti gli aspetti eccezionale, valorizzata moltissimo. Ma vedete anche come è accolta bene dalla gente, tutta contenta di stare in questo luogo splendido.

Luogo di produzione e di assaggio di tutte queste cose. devo anche ringraziare il Vicario della provincia che è stato bravissimo a organizzare tutto questo. Tutti insieme vengono fuori sempre belle cose, sono molto contento. Sono venuto anche l’anno scorso, quest’anno vengo come Presidente di Provincia, ma sono anche sindaco di Padova quindi sono molto orgoglioso”.

Il commento di Antonio De Poli, Senatore

“Sapori d’autunno significa portare all’interno della nostra città, ma anche far riconoscere il valore dei prodotti della nostra terra e la bontà dei nostri prodotti. Credo che questo sia un aspetto fondamentale nel momento in cui si parla di salute e di benessere. Oggi qui in Prato della Valle, sicuramente una delle più belle piazze di Padova, del Veneto e d’Italia, se non d’Europa. I prodotti della terra, che sono la nostra vita, vengono messi a disposizione di tutti i cittadini. Questo merito va all’amministrazione provinciale che ha saputo ancora una volta portare a Padova quelli che sono i nostri prodotti. Ma soprattutto portarli tra la gente e i cittadini”.

Sapori d’Autunno è giunta quest’anno alla 19esima edizione ed è organizzata dalla provincia di Padova con la collaborazione del Comune e delle locali associazioni di categoria, come Coldiretti, CIA e Confagricoltura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock