Articoli di Economia e società

Santa Maria di Sala: “Fiori, gusti e colori” in Villa Farsetti

Domenica il parco torna ad animarsi con una giornata di appuntamenti In programma esposizioni, eventi per famiglie, esibizioni, incontri

Villa Farsetti torna a fiorire dopo il lungo inverno del Covid. Domenica 24 aprile è in programma “Fiori, gusti e colori”, la tradizionale manifestazione di primavera organizzata da Comune di Santa Maria di Sala, Confcommercio del Miranese e dall’Associazione “Mondo agricolo” di Caselle de Ruffi.

Un ritorno in grande stile dopo lo stop per la pandemia. Quest’anno, a fare da cornice alla monumentale villa salese e al suo parco. Ci saranno anche più di 30 associazioni del territorio, molte delle quali impegnate durante l’emergenza sanitaria nel supporto sociale alla comunità. Ma a incontrare i visitatori saranno anche i sodalizi sportivi, culturali, di soccorso e protezione civile, Pro loco e quelli legati alle tradizioni e al territorio, molti pronti a ripartire e presentarsi con nuove sfide e appuntamenti.

Il programma di “Fiori, gusti e colori”

Come da tradizione, “Fiori, gusti e colori” vedrà poi un’esposizione di oltre 100 tra florovivaisti, operatori dell’artigianato locale e prodotti alimentari. Ci sarà un’area interamente dedicata al food e alle specialità gastronomiche da gustare al momento. Fitto il programma di iniziative, per una manifestazione che si svilupperà durante tutto l’arco della giornata, dalle 9.00 alle 20.00. Ci saranno laboratori per bambini, prove di tiro con l’arco, fiabe e racconti per i più piccoli, giochi in legno, campi di green volley, cavalli, esibizioni canine e musica, una
speciale caccia al tesoro tra le bancarelle, scuole di danza e aperitivo preserale.

Walter Sartore, delegato di Confcommercio a Santa Maria di Sala

«Visto il successo dell’evento che abbiamo organizzato a Natale abbiamo proposto di unire nuovamente le forze per ripartire in occasione di questo appuntamento, per promuovere il commercio locale e le sue potenzialità. Ci siamo riusciti grazie all’impegno dell’assessore Alessandro Arpi, al manager del distretto del commercio Federico Marzari, a Fiorenzo Andreatta di Mondo Agricolo e a Confcommercio del Miranese, che ci ha supportato nella parte organizzativa» spiega Sartore.

Alessandro Arpi, assessore e vicesindaco

«E’ stato veramente un grande gioco di squadra. Collaborando attivamente siamo riusciti a fondere la festa delle associazioni, saltata per il Covid, con il ritorno di Fiori, Gusti e Colori. Coprendo così in un solo evento tutto il meglio che il mondo dell’artigianato, del florovivaismo locale e dell’associazionismo il nostro territorio può offrire. Una manifestazione che darà alla nostra villa una giornata di opportunità per le famiglie, gli imprenditori e le associazioni» racconta Arpi.

In caso di maltempo la manifestazione verrà annullata. Non perderti anche: Mirano: il 25 aprile torna Fiori a Mirano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button