Articoli di Cultura e Spettacolo

San Donà Buskers Festival: migliaia di persone in città

Grande successo per la tre giorni con gli artisti di strada, gli spettacoli di magia e i food truck al San Donà Buskers Festival.

Città invasa da migliaia di persone e tantissime famiglie nell’ultimo weekend di agosto. Ha chiuso con grandi numeri la tre giorni del San Donà Buskers Festival, una delle novità introdotte nel cartellone estivo ‘Estiamo 2022’ organizzato dal Comune.

San Donà Buskers Festival

La kermesse ha unito per tre giorni le performance degli artisti di strada con spettacoli e intrattenimento per grandi e piccoli, animando l’intero centro storico di San Donà. In Corso Trentin e in via Battisti ha trovato spazio il cibo da strada delle ‘cucine itineranti’ dei food truck ospiti che hanno proposto specialità culinarie da ogni angolo d’Italia e del mondo.

Le esibizioni degli artisti itineranti, gli spettacoli di magia, giocoleria e cabaret nell’area di piazza Indipendenza e lo spettacolo dei giochi di fuoco organizzato da ben sei compagnie di artisti di strada hanno richiamato la folla delle grandi occasioni.

“Il Buskers Festival è stata una grande festa per famiglie, capace di accomunare i gusti dei grandi con la curiosità dei più piccoli verso esibizioni che magari vedevano per la prima volta in vita loro” dichiara l’Assessore alla Cultura di San Donà.

Le parole del Sindaco

Il grande afflusso di persone ha favorito la riuscita del primo Buskers Festival sandonatese ed ha anche beneficiato i tanti locali aperti. “Così tanta gente può aver prodotto qualche leggero disagio ma nulla di clamoroso – dichiara il Sindaco di San Donà – tant’è vero che la città la mattina dopo si presentava già pulita e sgombra dai rifiuti. Gli spettacoli di Piazza Indipendenza, specie quello coi mangiafuoco, hanno avuto molto seguito e se qualche bambino si è seduto per un’ora sul monumento ad Ancillotto per assistervi non dobbiamo crocifiggerlo, lo siamo stati tutti un tempo. Non penso che per questo la sacralità del monumento sia stata scalfita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button