Servizi Cultura e spettacolo

Salzano: sotto le stelle a parlar di Veneto

Andiamo a Salzano dove la terza edizione di "Sotto le stelle a parlar di Veneto" si è aperta con una curiosa dissertazione su nomi, cognomi e soprannomi accompagnata dall'inconfondibile musica scritta da Nino Rota per Amarcord di Federico Fellini

Da luglio ad ottobre ciclo di serate organizzate dalle Pro loco del Decumano. Otto appuntamenti con tanti ospiti d’eccezione: Damiano Michieletto, Alberto Toso Fei, Sandro Zara. La terza edizione di “Sotto le stelle… a parlar di Veneto” ha aperto venerdì 1 luglio. Nella corte della Filanda di Salzano con il racconto di Franco Spolador sui “nomi, cognomi e soprannomi” delle famiglie di un tempo. Accompagnati dal suono della fisarmonica del maestro Omar Francescato. Molte le curiosità sull’origine dei nomi grazie ad una ricerca puntuale che diventa racconto storico.

Sotto le stelle a parlar di Veneto

Una proposta culturale delle Pro loco che non vuol dire solo feste ma recupero e conoscenza storica.
Prossimo appuntamento l’8 luglio a Martellago quando si apriranno i cancelli di villa Fapanni Combi (concessa dai proprietari) per una serata di musica, proposta dal Gruppo archi dell’orchestra giovanile La Réjouissance. Ricordando Elisa Frandin, soprano di fama che sposò Carlo Combi e visse per un breve periodo nello storico edificio.

Franco Spolador, Storico

“Nomi e cognomi tipici ce ne sono tre a Salzano, che sono esclusivamente di Salzano. Uno è Spolador che è il mio, uno è della signora Buffato che avevamo qui vicino e l’altro è Bolgan. Attraverso queste piccole curiosità del nostro passato portiamo alla luce delle persone che non risultano dai libri di storia. Nei libri di storia ci sono i vincitori: Giulio Cesare, Carlo Magno o Alessandro Magno. Mentre il Beppe, il Toni e le Marie hanno lasciato poche tracce.

Noi vogliamo riportare queste persone davanti ai nostri occhi. Una volta il paese era chiuso quindi il Masiero che sposava una Masiero era molto probabile. Allora bisognava inventare qualcosa che identificasse. Un  po’ come facevano i romani con Scipione L’Africano. L’idea era la stessa”.

Elisa Muffato, presidente Pro Loco Salzano

“Per noi è sempre un onore ospitare la prima serata di questa rassegna Sotto Le Stelle A Parlar Di Veneto. Questa sera parliamo di nomi, cognomi e soprannomi, che per noi veneti è una cosa importante. Trovarsi qui in questa splendida cornice è molto importante. Abbiamo anche l’intrattenimento musicale del maestro Omar Francescato. Siamo allietati dalla conoscenza di Franco Spolador che ha scritto il libro e risponderà a domande e curiosità”.

“Le nostre Pro Loco, le Pro Loco del decumano vogliono portare anche serate culturali. Questo è un bel momento per portare anche la cultura popolare. Come vogliamo fare con questa serata su nomi, cognomi e soprannomi”. 

Fabrizio Tonon, presidente Unpli Venezia

“Non sono esclusivamente eventi legati alle sagre. Queste sono serate sono importanti perchè mettono in moto l’economia locale. In queste occasioni c’è la possibilità anche di far conoscere imprese, bellezze e qualità locali. E’ importante questo. E’ una missione che le Pro Loco in co-progettazione devono fare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button