Servizi Economia e società

Trabaccolo Concordia: appello per salvarlo a Forte Marghera

Appello per salvare il trabaccolo Concordia, un'imbarcazione di oltre 130 anni spiaggiata a Forte Marghera. Bisogna far presto, nel giro di pochi mesi potrebbe sfasciarsi completamente.

Bisogna salvare l’imbarcazione storica trabaccolo Concordia, prima che si compia il triste destino di affondare. In tanti si adoperano per salvarla: da Paolo Cuman, socio della Canottieri e socio della municipalità, al consigliere comunale Maurizio Crovato che ha anche interpellato degli esperti francesi che hanno detto che il trabaccolo può essere restaurato mantenendo alcune parti originali e rifacendo tutto il resto.

Trabaccolo Concordia

Della stessa opinione è anche il costruttore Marco Zanetti, il quale è dubbioso sul fatto che il Concordia possa tornare a navigare ma piuttosto galleggiare sulle acque tranquille di Forte Marghera, dove si trova adesso, diventando così un museo della navigazione e dell’arte della marinereria.

Per il restauro servono però molti soldi e l’appello va a mecenati, amanti di barche storiche, sponsor, per regalare a questo trabaccolo una seconda vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close