Raccomandata Espresso

Salute pubblica: dov’è lo Stato?

Salute: 11 milioni di cittadini rinviano le cure a causa dei costi proibitivi, ma nessuno fa nulla e lo Stato sembra assente

Sivori imposta il suo discorso sullo strano modo di trattare i problemi della salute che ha chi ci governa. Per l’Articolo 32 della nostra Costituzione, infatti, la salute è “fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività”, è un diritto inviolabile, quindi se lo Stato non lo rispetta, viola la sua stessa Costituzione. Se oggi ci sono ben 11 milioni di cittadini che rinviano le cure mediche perché non se le possono permettere, dov’è lo Stato? Se ci vogliono 18 mesi per riuscire a fare alcuni esami, è chiaro che c’è qualcosa che non va nel sistema della sanità. Ma accade, sottolinea Sivori, che vengono sprecati soldi e personale per dare da mangiare da mezzanotte alle 3 ai profughi durante il Ramadan. Probabilmente nessuno, però, si lamenta di queste cose perché c’è sempre qualcuno che incamera soldi su questi problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button