Salone Nautico Venezia

Salone Nautico: due atleti delle Fiamme Gialle si raccontano

Ruggero Tita e Romano Battisti della Guardia di Finanza sono stati i protagonisti della terza edizione della manifestazione nautica

Due atleti delle Fiamme Gialle raccontano le loro sfide sportive al Salone Nautico Venezia. Ieri pomeriggio, nell’area Sommergibile dell’Arsenale, Ruggero Tita e Romano Battisti della Guardia di Finanza sono stati i protagonisti della terza edizione della manifestazione nautica raccontando al pubblico presente le loro esperienze alle Olimpiadi e in Coppa America.

Generale Vincenzo Parrinello, comandante del Gruppo Polisportivo della Guardia di Finanza

Con loro, sul palco: “Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti dai nostri atleti e siamo convinti che la preparazione dei nostri militari possa essere di esempio non solo nello sport ma anche nelle sfide quotidiane che i nostri giovani affrontano. Per questo il lavoro che facciamo con le scuole e i ragazzi per noi è molto importante”.

Simone Venturini, Assessore alla Coesione Sociale del Comune di Venezia

“È importante raccontare di sport e farlo con la vela lo è maggiormente in quanto disciplina sostenibile; che insegna a fare squadra, che richiede costanza e sacrificio; tutti valori che sono presenti anche nelle Fiamme Gialle e costruiscono intere generazioni. Sono anche i valori del Salone Nautico, qui si dà attenzione alla grande nautica e al grande saper fare italiano, ma si lavora molto anche in chiave di sostenibilità e di avvicinamento delle nuove generazioni agli sport nautici”.

Piero Rosa Salva, Amministratore unico di Vela spa

Pietro Rosa Salva conclude con: “l’ammirazione per le Fiamme Gialle, per il ruolo delicatissimo che svolgono nel nostro Paese, anche per quanto riguarda l’attività sportiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button