dolo

Nel pomeriggio di sabato 13 luglio, i Carabinieri della Tenenza di Dolo hanno tratto in arresto in flagranza di reato una 18enne bulgara, senza fissa dimora, la quale era stata bloccata all’interno di un supermercato del luogo, poco dopo aver rubato gli effetti personali dalla borsa di una 81enne.

I fatti

In particolare la vittima aveva lasciato la propria borsa, chiusa, appesa al carrello della spesa ed era intenta a guardare la merce esposta in vendita sugli scaffali; accortasi poi del fatto che la borsa fosse aperta e stesse oscillando dava l’allarme, consentendo l’individuazione della giovane, in possesso della quale venivano rinvenuti il portafogli, il portadocumenti e le chiavi dell’auto dell’anziana, immediatamente restituiti.

L’arresto a Dolo

L’arrestata durante il fine settimana è stata trattenuta presso le camere di sicurezza della Tenenza di Dolo, e condotta lunedì mattina presso il Tribunale di Venezia per la convalida della misura cautelare.

All’esito dell’udienza la donna, già sottoposta presso altro tribunale a procedimento penale per analogo reato nei confronti di persona anziana,  è stata condannata per il reato di furto con destrezza aggravato alla pena di anni 1 e mesi 4 di reclusione, con l’applicazione del divieto di dimora nella regione Veneto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here