Ron porta al Teatro Toniolo il suo spettacolo dedicato all’amico Lucio Dalla, un racconto del talento e della vita del cantante

Televenezia ha intervistato Ron in occasione del suo spettacolo Lucio a teatro! inserito all’interno della rassegna organizzata in collaborazione dal comune di Venezia e da Venezia Jazz.

Lo spettacolo dedicato a Lucio Dalla è stato messo in scena al Teatro Toniolo di Mestre. Ron ha spiegato che non si tratta di una commemorazione, ma piuttosto di un racconto su chi era Lucio, con aneddoti anche risalenti alla sua infanzia.

All’interno dello show sono inserite anche le testimonianze di alcuni personaggi dello spettacolo che descrivono Lucio visto con i loro occhi e con i loro ricordi; tra questi Pupi Avati e Gino Paoli.

L’idea dello spettacolo

racconta di come l’idea di questo tour dedicato a Dalla sia partita dalla sua partecipazione a Sanremo dello scorso anno. Il cantante infatti, in seguito alla proposta di Baglioni, aveva presentato un inedito dell’amico, il brano Pensami. Provando l’emozione di cantare Lucio e ricordando che quest’anno avrebbe compiuto 75 anni, ha pensato che non vi fosse momento migliore per dedicargli uno spettacolo.

Ron ha voluto creare un’atmosfera intima, da camera, con chitarre, pianoforte e basso, dove si potessero apprezzare anche i brani meno conosciuti ma da lui amati, come Enna e Le rondini.

L’amicizia tra Lucio e Ron

L’amicizia che lega i due cantanti è di vecchia data. Si sono conosciuti nel 1970 quando Ron doveva partecipare a Sanremo cantando la canzone di Lucio, Occhi di ragazza. Il brano venne rifiutato dalla commissione di Sanremo, ma nacque un’amicizia e Dalla cominciò a produrre i dischi di Ron. Insieme hanno portato avanti moltissimi progetti e lavori di qualità, come la canzone Piazza Grande, nata per caso su una nave in un pomeriggio d’estate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here