Attraverso un’indagine portata da Roberto Loschi, presidente provinciale della FIAIP Venezia, si può affermare che il mercato immobiliare sta riprendendo.
Non più solo case in affitto quindi, ma le persone stanno ricominciando ad acquistare.

Questa indagine però rivela anche che per quanto riguarda il turismo esistono delle nicchie in cui l’abusivismo la fa da padrone.
Tra Venezia e il Lido, spiega Loschi, non si riesce ad avere un numero sufficiente di dati per rilevare quelli che sono gli affitti e le quotazioni perché sono in mano del mercato nero.

L’abusivismo del mercato immobiliare turistico

Gli appartamenti che vengono affittati in quelle zone, pochi sono in mano alle agenzie, il 70% è in mano al “passaparola”. Non c’è controllo, non c’è tassa di soggiorno, non c’è comunicazione alla Questura, non c’è trattenuta del 21% come tutti gli altri locatori sono costretti a pagare.

Spiega poi come nella locazione il mercato è sempre costante.
Il fenomeno che si sta verificando adesso è che chi affitta vuole molte più garanzie, vuole delle polizze assicurative che lo garantiscano sia sul mancato pagamento dei canoni, sia su come verrà lasciato l’immobile ed eventuali spese legali.

Il mercato abusivo scoppia perché persone di altri Paesi stanno prendendo in affitto degli appartamenti dando tutte le garanzie che servono e poi a loro volta inseriscono l’immobile nel mercato per affittarlo ai turisti.

Esistono inoltre delle società che fanno pubblicità sui quotidiani e sulle televisioni nazionali in cui invitano i proprietari di immobili che vogliono metterli a redditto a contattarli.
Gestiscono poi loro l’appartamento al loro posto, sostituendosi per check-in, check-out e tutta la gestione della struttura e a quel punto tolgono dal mercato l’immobile.
Vuol dire che questa rendita va a finire all’estero e non torna più nel nostro Paese. Questo è forse il motivo per cui si è in qualche modo contratto il mercato interno.

Diffidare dunque dall’affare e non pagare attraverso PostePay, questi è quello che consiglia il presidente.

Il mercato immobiliare locale

Ma parlando di mercato immobiliare locale, si può notare una crescita per quanto riguarda gli acquisti. In questo momento, spiega Roberto Loschi, è presente lo Stato con i mutui garantiti dalla Consap, che aiuta ad affrontare l’acquisto di un immobile.

Il valore delle quotazioni immobiliari si è dimezzato rispetto ad alcuni anni fa.
Oggi la differenza tra vendere e non vendere sta nella valutazione. Essa deve tenere conto di tutti i parametri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here