Servizi Cultura e spettacolo

Roberto Duprè: “Passioni, vizi, virtù…ieri come oggi”

Il regista Roberto Duprè porta sulla via del palcoscenico lo spettacolo

Finalmente dopo due anni viene programmato lo spettacolo di Roberto Duprè “Passioni, vizi, virtù…ieri come oggi” all’Ateneo Veneto.

La vicissitudini di “passioni, vizi, virtù…ieri come oggi” sono esattamente quelli di tantissimi altri spettacoli funestati dalla pandemia. Fortunatamente, anche se dopo due anni, questa commedia goldoniana con la regia di Roberto Duprè ha ritrovato la via del palcoscenico. Così gli attori della compagnia Acqualta Teatro si esibiranno l’ultimo giorno di Carnevale, martedì 1 Marzo, a Venezia nell’Aula Magna della Ateneo Veneto.

Le parole di Roberto Duprè

“Oggi appunto riproponiamo la stessa cosa cioè “Passioni, vizi, virtù”. Si tratta di una miscellanea di caratteri di Goldoni, di cui ne conosciamo il motto “Il mondo nel teatro”.

Con questo intendimento volevamo appunto riproporre i caratteri tipici di alcuni personaggi che fanno parte della commedia goldoniana per poter far comprendere a tutti che determinati vizi, determinate virtù, le passioni e le miserie umane sono le stesse di allora. Naturalmente i tempi sono cambiati ma l’animo umano è lo stesso.

Le modalità sono diverse ma il sentire le stesse pulsioni avvengono anche oggi. Quindi il desiderio di farle sentire trascorrendo l’ultimo di Carnevale, il 1 di Marzo all’Ateneo Veneto, che è una sede prestigiosa della fine del Cinquecento, quindi la sede stessa è la giusta collocazione per la presentazione di queste scenette. Vi aspettiamo  il primo di Marzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button