Servizi Sport

Rittmeyer Giants: una sconfitta e una vittoria

Rittmeyer Giants. Sconfitta contro Milano, ma soddisfazioni per la sezione giovanile a Join the Game

Una sconfitta per la Rittmeyer Giants femminile e una vittoria per la sezione giovanile. Infatti la squadra di basket A2 femminile ha perso in casa contro Ponte Casa D’Aste di Milano, 60 a 64, al Palastefani di Marghera. Partita in svantaggio, la squadra era riuscita a recuperare con grande tenacia nei primi due periodi del match; nel terzo periodo aveva anche superato il punteggio dalla squadra avversaria, ma poi sembra che siano venute a mancare le forze. “Siamo entrate in campo un po’ scariche” dice il coach Francesco Iurlaro, ma per le condizioni della squadra e i problemi avuti in itinere, il coach ribadisce che è stata giocata un’ottima partita. Tra Carla Fabris ancora ferma per affaticamento muscolare, l’assenza della Biancato e il problema sofferto alla caviglia dalla Striuli nel terzo quarto, costringendola a “giocare su una gamba sola” dice Iurlato, le ragazze hanno fatto un ottimo lavoro. Hanno anzi dimostrato di essere cresciute, non hanno mai mollato nonostante le difficoltà. La giocatrice in ala Beatrice Baldi, che ultimamente ha dato grandi contributi alla squadra, si dice fiera e contenta della squadra, nella quale si è subito sentita integrata. Nell’assenza della Fabris dal campo, è toccato a lei marcare tutte le “lunghe” della squadra milanese, mettendola alla prova sulle abilità difensive. Il coach Iurlato si dichiara anche in disaccordo con alcune scelte discutibili degli arbitri.

La sezione giovanile dei Giants ha invece portato a casa grandi risultati al “Join the Game” di Domenica scorsa, nei tre contro tre della fase provinciale. Infatti i Giants hanno vinto tre categorie su quattro, regalando al preparatore della sezione giovanile Francesco Galazzo, delle grandi soddisfazioni. Galazzo dichiara di aver visto nella gestitone degli incontri da parte dei ragazzi, una crescita non solo tecnica, ma anche personale di ogni individuale giocatore: proprio uno dei punti su cui i Giants lavorano molto. Hanno dimostrato di aver fatto dei grandi progressi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button