ricette

Risotto con Gamberi e Zafferano: da provare!

Il Risotto allo Zafferano, primo piatto della tradizione milanese, si arricchisce a “Il ballo è servito” diventando Risotto con Gamberi e Zafferano.

Il Risotto allo Zafferano è un primo piatto tipico della tradizione culinaria milanese, una pietanza semplice e saporita dal colore giallo oro, unico e accattivante, e dal sapore inconfondibile che esalta nel modo migliore le qualità aromatiche di questa spezia pregiata. Lo zafferano era infatti conosciuto fin dai tempi degli egizi quando veniva utilizzato per colorare stoffe e realizzare profumi e creme, prima di scoprirne le proprietà culinarie. A “Il ballo è servito” (su Radio Venezia dalle 12.00 alle 14.00), lo arricchiamo facendolo diventare Risotto con Gamberi e Zafferano (10 minuti di preparazione + 5 di riposo, 30 minuti di cottura). Per 4 persone abbiamo bisogno di:  

  • 300 gr di riso
  • 20 gamberi
  • una bustina di  zafferano in polvere
  • un litro di brodo di pesce
  • 60 gr di burro

Risotto con Gamberi e Zafferano: milanese arricchito!

Procedimento: cominciate sgusciando i gamberi ed eliminando il filamento nero intestinale. Versate il brodo in una pentola di media grandezza, portate a ebollizione e lasciatelo sobbollire per tenerlo caldo. Nel frattempo fate fondere metà del burro in una pentola, unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti, quindi iniziate ad aggiungere il brodo, incorporando un mestolo per volta, mescolando spesso e versando altro brodo a mano a mano che verrà assorbito dal riso.

A metà cottura unite i gamberi e lo zafferano, sciolto in un po’ di brodo, e proseguite finché il riso sarà al dente (15-18 minuti). Spegnete il fuoco, mantecate con il burro rimasto, lasciatelo riposare per almeno 5 minuti e servitelo caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock