Via dei Mille a Jesolo una riqualificazione da un milione di euro

Gli ultimi aggiustamenti e accorgimenti, segnalati all’amministrazione da cittadini e commercianti, come l’abbassamento delle rampe dei marciapiedi, la sistemazione delle pendenze delle caditoie per la raccolta delle acque piovane, sono terminati pochi giorni fa. Via dei Mille a Jesolo ora è definitivamente riqualificata. Gli interventi realizzati dai privati come beneficio pubblico previsto dal Piano Urbanistico Attuativo dell’ex hotel Salisburgo hanno avuto un valore superiore al milione di euro.

Gli interventi

La parte più consistente delle opere sono state eseguite su via dei Mille a Jesolo, tra piazza Nember e via dei Navigatori, un tratto di quasi seicento metri. E’ stata rifatta la pavimentazione stradale in asfalto, la rete di raccolta delle acque meteoriche, dei marciapiedi, la realizzazione di attraversamenti pedonali con masselli di cemento colorati ed il rifacimento segnaletica orizzontale e verticale. Gli interventi hanno interessato anche le alberature presenti caratterizzate da pini marittimi. Per indirizzare la crescita delle radici e mitigare i danni ad asfalto e marciapiedi sono stati creati cordoli anti-radice al confine con le proprietà private e una fondazione armata per le cordonate. Le radici sono state sottoposte a disinfestazione, potate le chiome e deviate le reti di sottoservizi. Ogni pianta è stata sottoposta a indagini per verificarne lo stato di salute e la staticità. Adeguata anche l’illuminazione con la posa di 66 nuovi pali con tecnologia a LED.

Interventi su asfalto e marciapiedi sono stati effettuati anche su via Usodimare, mentre nel relativo accesso al mare è stata installata una telecamera di videosorveglianza. Adeguamenti hanno interessato un tratto di via Gorizia, con rifacimento della pavimentazione stradale, dei camminamenti pedonali e della rete di scolo delle acque piovane e di una decina di parcheggi. Nell’area dell’ex hotel Salisburgo infine è stata realizzata anche una piazzetta pubblica.

Via dei Mille a Jesolo

“A Jesolo è stata recuperata un’area, quella dell’ex hotel Salisburgo che si trovava da tempo in situazione di degrado e, grazie all’impegno dei privati, la città ha portato a casa un’importante riqualificazione degli spazi pubblici che contribuiscono ad elevare il valore della zona e delle attività commerciali – commenta l’assessore all’Urbanistica, Otello Bergamo -. Jesolo ha bisogno di rinnovare il suo tessuto urbano, recuperando il patrimonio immobiliare esistente, spesso datato e in alcuni casi in stato di degrado e renderlo più efficiente dal punto di vista energetico e moderno. In questo processo di rinnovamento c’è anche lo spazio per l’adeguamento e la sistemazione di spazi e arredi pubblici, per creare una città che sia a misura di persona”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here