Continuano le ricerche di Nicola Bertoli di Marghera

Dopo una giornata di ricerche non c’è ancora traccia di Nicola Bertoli di 24 anni, il giovane cuoco di Marghera che domenica mattina è stato inghiottito dal fiume Piave all’altezza di Fagarè.

Nicola Bertoli era in acqua quando l’amico non lo ha più visto.
I testimoni che hanno assistito alla scena hanno visto Nicola che arrancava e poi un fiotto di corrente e più nulla.

I soccorsi

In pochi minuti sono arrivati i soccorsi. E’ giunto un elicottero e gli specialisti del nucleo sommozzatori, altro personale munito di barca. Sono arrivati sul luogo anche i pompieri di Motta di Livenza a supporto data la loro conoscenza della zona.

Le ricerche del giovane

Da domenica si continua a dragare anse e buche del tratto del fiume senza successo.
I sommozzatori si sono spinti sempre più a sud , verso la foce seguendo la corrente del Piave, poi si sono spinti fino a Zenson di Piave.
Se il ragazzo è sparito tra i flutti prima o poi il corpo riemergerà magari in mare. I genitori stanno attendendo con angoscia notizie e la volontà di aggrapparsi forse ad un’illusione.

La famiglia

I genitori stanno attendendo con angoscia notizie e la volontà di aggrapparsi forse ad un’illusione. La madre ha spiegato ai giornalisti che Nicola sa nuotare ma non ha riflessi pronti per far fronte ad una corrente particolarmente forte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here