Servizi Cultura e spettacolo

Musei civici: Ducale e Correr riaprono il 4 marzo

Riaprono i musei Ducale e Correr da domani giovedì per due giorni la settimana, ma è da aprile che offerta museale veneziana si apre quasi al completo. La giunta Brugnaro ha spiegato al centrosinistra come userà i rimborsi arrivati dal governo

Musei civici: Dopo mesi di tensioni in consiglio comunale, giovedì riaprirà l’area marciana e il museo Correr 2 giorni la settimana.

L’apertura dei musei civici

Il giovedì e il venerdì, da aprile, l’ apertura sarà estesa anche al sabato e la domenica. Gli altri musei come il museo del vetro, Ca’ Pesaro (di storia naturale), museo Mocenigo e Merletto riapriranno per tre giorni. Il programma che avrebbe dovuto decollare prima, secondo il centrosinistra, tanto che la polemica aveva suscitato un dibattito nazionale.

La posizione della giunta

“Senza turisti è inutile aprire i musei”. Questa è la posizione della giunta Brugnaro, dato che è la bigliettazione il maggior introito delle sale espositive. Un assillo quello dei fondi a cui avevano posto riparo Pier Paolo Baretta e Andrea Martella, entrambi sottosegretari del governo PD –  Cinquestelle, riuscendo così a convogliare a Venezia otto milioni e mezzo come rimborsi per coprire le perdite. “Non deve passare il concetto che la cultura non debba fermarsi per piegarsi a logiche di mercato e dipendere dai turisti.”

Il chiarimento è avvenuto nella sesta commissione consigliare con momenti di tensione. L’assessore al bilancio Michele Zuin, ha ringraziato il governo ma a ha spiegato che soltanto il 4 dicembre scorso sono arrivati 6, 9 mila euro sempre con  un atteggiamento di prudenza del consiglio di amministrazione.

Ora Ca’ farsetti comincerà a mettere mano al portafoglio dato che c’è da allestire il Fortuny, riqualificare la biglietteria e il book shop del piano terra di Ca’ Rezzonico; gli impianti delle 26 sale del palazzo Reale del Museo Correr , la mostra Venezia 1600; oltre ad interventi e restauri anche molta produzione digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button