Articoli di Economia e società

Caffè Florian di Venezia ha riaperto le porte dopo l’acqua alta

Rimangono inagibili, per il momento, la Sala delle Stagioni e la Sala Liberty, ma il resto dello storico Caffè, che nel 2020 si accinge a compiere 300 anni, è perfettamente agibile in sicurezza.

Oggi, 19 novembre, in tarda mattinata, il Caffè Florian ha riaperto le porte alla sua affezionata clientela in anticipo rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, grazie a tutti coloro che hanno lavorato alacremente, dimostrando amore e passione per lo storico Caffè.

Il personale, in particolare, sin dal primo momento si è attivato per porre rimedio ai danni causati dalle tragiche acque alte della scorsa settimana.

Le sale inagibili

Rimangono inagibili, per il momento, la Sala delle Stagioni e la Sala Liberty, ma il resto dello storico Caffè, che nel 2020 si accinge a compiere 300 anni, è perfettamente agibile in sicurezza.

Il Caffè Florian coglie l’occasione per ringraziare ancora una volta tutti coloro che da ogni angolo del mondo in questi giorni hanno dimostrato via e mail, telefono e sui canali social una sincera e sentita solidarietà al Caffè Florian e a tutta la città di Venezia.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close