La Voce della Città Metropolitana

Reyer Venezia Mestre: Un’inizio di campionato promettente

Riprendiamo con il collegamento dedicato ai campionati delle squadre di basket della Reyer. Il lunedì ci collegheremo con Francesco Rigo per un bilancio della stagione e viva via daremo spazio anche agli atleti

Francesco Rigo, dell’Ufficio Stampa Umana Reyer, ci aggiorna sull’andamento dell’appena iniziato campionato del Reyer Venezia Mestre.

La partita di ieri è stata facile, a detta dei commentatori. È così?

“Potrebbe sembrare così, ma in realtà non c’è niente di facile nello sport. I nostri ragazzi sono stati bravi a trasformarla in una partita facile: hanno impattato da subito alla grande. Il Cremona ha un gran roster, ogni anno compete per i play-off e sono sicuro che sarà un protagonista nell’arco della stagione. I primi 40 minuti sono stati di grande solidità, hanno fatto girare molto la palla e si sono aiutati in difesa. È

stato coinvolto anche il pubblico, che finalmente ha fatto ritorno al Palasport Taliercio. Si tratta della prima vittoria, del primo mattoncino che i nostri ragazzi sono riusciti a posare: ricordo che la stagione durerà fino a giugno, quindi sarà lunga. Siamo partiti nel migliore dei modi: con il pubblico, con una vittoria, con tanti aspetti positivi emersi in partita. Questo assume ancora più importanza se pensiamo che la squadra ha cominciato a lavorare insieme poco più di un mese fa.”

Le parole del coach del Reyer: Walter De Raffaele.

“I ragazzi sono stati molto bravi a crescere nell’intensità difensiva durante la partita. Siamo partiti forse tendendo più all’attacco che alla difesa, poi però ci siamo ripresi aumentando l’intensità difensiva. È solo la prima di campionato, ci sono ancora molte cose che dobbiamo sistemare.

Tuttavia il vantaggio di poter alternare 12 giocatori è proprio quello di tenere alta l’intensità per tutta la partita, cercando di commettere meno disattenzioni possibili. Gli assist, così come la presenza al rimbalzo, sono importanti. Voglio ricordare la prestazione di Jeff Brooks, il quale ha fatto una partita di sostanza. Anche Phillip sta migliorando, si sta ambientando. Ci sono stati molti spunti positivi.”

È inusuale che lo stesso coach segua per tanto tempo la stessa squadra.

“Ci tengo a sottolineare che il coach De Raffaele ha raggiunto le 500 panchine con Umana Reyer: è un evento raro. È emblematico della simbiosi che c’è tra lui e la squadra, e degli ottimi rapporti con la proprietà. Ieri in campo è stato omaggiato dal presidente Federico Casarin.”

Parliamo del prossimo incontro.

“Sabato ci sarà un grande incontro al Palaverde: il Reyer incontra subito per il primo derby della stagione i NutriBullet Treviso, alle 19:00. Si tratta, come detto, di un derby, quindi sarà una partita emotiva, ricca di adrenalina, durante la quale il pubblica farà da protagonista. Speriamo che nel corso della settimana il CTS e il Governo permettano di aumentare la capienza, passando dal 35% attuale, al 50% di cui si parla in questi giorni.”

E per quanto riguarda le ragazze del Reyer Venezia Mestre?

“Anche le ragazze hanno cominciato a giocare. Quest’anno sono anche campionesse d’Italia, quindi giocano con una bella e importante bandierina italiana sul petto. In questi giorni sono impegnate nella Supercoppa italiana, trofeo del quale detengono il titolo, avendolo vinto lo scorso anno a Schio. Cominceranno invece con gli incontri di campionato da venerdì 1 ottobre, a Moncalieri, quando affronteranno il Broni 93 alle 17:00.

Apriranno la prima giornata di campionato, interamente ospitata proprio a Moncalieri come ormai da tradizione per l’open day. Poi faranno ritorno al Taliercio, dove il pubblico le sta aspettando: sono straordinarie, hanno una grinta contagiosa e sono motivo d’orgoglio per tutti i cittadini veneziani.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button