Maria Stella Donà intervista Francesco Rigo, responsabile delle comunicazioni della squadra, si parte a commentare il risultato di ieri della squadra femminile della Reyer, che perde contro il Castors Braine. Una sconfitta che ha messo in luce la poca esperienza della squadra in EuroLega. Bene invece per la maschile, ma il primo pensiero dell’intero Club Reyerino va al consigliere, amico e tifoso Paolo Pellegrini.

La Reyer femminile non si arrende

Si registra così la quarta sconfitta sulle cinque partite giocate in campionato. Le ragazze infatti hanno subito una grande disparità di punteggio in questa ultima partita, che si è visto soprattutto nel quarto quarto con un 23 a 4 per gli avversari. Un distacco che non ha lasciato scampo. Francesco Rigo chiarisce: “Questa è una competizione che le ragazze si trovano ad affrontare per la prima volta e che le mette a confronto con altre squadre che invece hanno più esperienza. Soprattutto, si vedono contrapposte ad atlete più forti non solo dal punto di vista della preparazione fisica ma anche di quella mentale”. Questo, appunto, è il primo anno per la Reyer nel campionato di SerieA di EuroLega femminile. Rimangono però ancora molte partite da giocare e il desiderio della squadra resta sempre quello di fare meglio ed ottenere più risultati. “Sicuramente, sfidare squadre così competitive può rivelarsi utile per cambiare l’andamento del campionato” conclude Rigo.

La maschile porta a casa un’altra vittoria

Bene, invece, la maschile: battuto il Trento nella partita di domenica sera, i ragazzi della Reyer escono vittoriosi da una partita tutt’altro che semplice. Inoltre, i tifosi sugli spalti festeggiano lanciando in campo dei peluches, che verranno poi donati ai reparti di pediatria degli ospedali del territorio. Un team che rimarca ad ogni partita la sua copetitività: nonostante le qualificazioni tra le prime squadre in Europa, i Reyer stanno ancora emergendo. “La ricerca di un equilibrio di squadra è ancora in atto, e questo è sicuramente un processo che richiede del tempo” commenta Rigo. Nel frattempo, niente gare per questa settimana per la pausa dal campionato; si riprenderà la settimana prossima.

La Società si stringe attorno alla famiglia Pellegrini

Ma la volontà di tutto il Club si sofferma soprattutto a ricordare Paolo Pellegrini, consigliere comunale di Venezia, parte solida della famiglia Reyer ma soprattutto grande tifoso. “La sua scomparsa lascia un grande vuoto dentro di noi. Siamo vicini a tutta la sua famiglia, a nome di tutta la nostra Società”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here