Servizi Sport

Reyer: fine settimana agrodolce per la società

Le ragazze battono le avversarie a Lucca e sono prime in classifica. I ragazzi subiscono la seconda sconfitta della stagione contro il Bologna.

Ritorna il nostro appuntamento settimanale con Francesco Rigo, capo ufficio stampa della Umana Reyer.

Si è trattato di un fine settimana positivo da un lato e negativo dall’altro.

“È un bilancio agrodolce quello di questa settimana. Partiamo dai lati positivi, quindi dalla prima squadra femminile. Per la seconda volta di fila conclude il fine settimana con una vittoria, vincendo fino ad ora due partite su due. È la prima in classifica.

Non è stato facile lo scontro sul campo di Lucca, perché la squadra di casa è giovane, gioca a ritmi molto serrati e ha trovato una giornata di grazia date le percentuali nel tiro da 3. Le nostre ragazze sono state brave a rimanere in partita fino alla fine, solide nella mente, per poi vincere la gara al supplementare con la difesa. È stata una partita complicata, ma la vittoria dà un segnale forte, stante che la squadra è ancora in corso di formazione” ha detto Francesco Rigo.

La Reyer femminile è partita alla grande.

“Hanno una consapevolezza profonda dei propri mezzi, ma non sono totalmente appagate dal fatto di avere vinto lo scorso anno. Vogliono continuare a vincere, trascinate dalla leader Yvonne Anderson, che ha fatto 28 punti. Altri 21 sono stati totalizzati da Kyla Thornton, arrivata pochi giorni fa, che ha già giocato due partite (compresa quella in Eurolega). Ha grande personalità e qualità nel gioco offensivo” ha detto Francesco Rigo.

I ragazzi invece faticano: dopo la sconfitta a Treviso la settimana scorsa, ieri quella col Bologna.

“Ieri è scesa in campo una squadra nuova: sei giocatori su dodici erano completamente nuovi. Come in ogni gruppo complesso, e il gruppo Reyer lo è, ci vuole tempo e pazienza. Mi ricordano la squadra del 2016: anche in quel caso il gruppo era nuovo e fino a dicembre ha faticato a ingranare. Pazienza, lungimiranza e lavoro continuo, quell’anno, hanno portato a grandi risultati: abbiamo vinto lo scudetto. Quindi non ci poniamo alcun limite.

Il Bologna ha fatto un grande secondo tempo, nel quale ha riguadagnato il vantaggio e poi ottenuto la vittoria. Il coach ha sottolineato come queste sconfitte siano un processo di formazione e non potremmo essere più d’accordo. Sappiamo che è passando attraverso questi momenti che poi si arriva al successo” ha detto Francesco Rigo.

Quali sono i prossimi appuntamenti per le due Reyer?

“Le ragazze giocheranno giovedì 14 ottobre alle ore 16:00, ora italiana, contro il Ekaterinburg in Russia, che è una squadra temibile. I ragazzi invece giocheranno a Milano domenica 17 ottobre alle 20:45, in diretta Rai. Sarà un ulteriore test probante per loro”, ha detto Francesco Rigo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button