Nello spazio dedicato agli animali oggi parliamo di rettili e tartarughe con Roberto Martano del rifugio ENPA di Mira. Da agosto è proibito detenere tartarughe in casa. In realtà si tratta dell’aspetto vendite e riproduzione.

Le tartarughe

Le tartarughe, vendute in un primo momento in piccola taglia, diventano troppo grandi e problematiche da gestire, il che spinge i proprietari ad abbandonarle nel territorio.

L’abbandono porta a una situazione di pericolo per le tartarughe autoctone, che si vedono minacciate, da una razza carnivora, per l’espansione del territorio. Chi non dovesse più essere in grado di tenere l’animale in casa può lasciarlo ad associazioni o rifugi.

I rettili

Lo stesso vale per i rettili, che vengono abbandonati nel territorio, nell’ultimo periodo è successo con iguane man anche serpenti.

Gli animalisti nutrono comunque grandi perplessità per gli animali da tenere in casa abituati a spazi liberi, per quanto provengano da nascite in cattività.

Ricordiamo, inoltre, che esistono delle normative da rispettare perchè alcuni animali sono addirittura protetti dalla convenzione di Washington, che vieta la detenzione. Sono necessarie in alcuni casi, anche per questioni di sicurezza, delle prescrizioni per tenerli in casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here