Articoli di Economia e società

Rete idrica antincendio di Venezia: affidata a Veritas la gestione

La Giunta approva il disciplinare tecnico per l'affidamento a Veritas della gestione e manutenzione della rete idrica antincendio di Venezia

La Giunta comunale, riunitasi nei giorni scorsi in Web conference, ha approvato, su proposta del Vicesindaco e Assessore alla Protezione Civile Andrea Tomaello, la delibera con la quale si approva lo schema di disciplinare tecnico per il servizio di gestione e manutenzione della rete idrica antincendio di Venezia.

Rete idrica antincendio di Venezia

Nello specifico, con la deliberazione del Consiglio Comunale del dicembre 2019 veniva approvato l’affidamento a Veritas S.p.A. del servizio di gestione e manutenzione della rete idrica antincendio di Venezia fino al 31/12/2038 e veniva demandata alla Giunta Comunale l’approvazione del relativo disciplinare tecnico che andasse a definire gli aspetti tecnico-amministrativi ed economici del servizio e gli obblighi tra le parti.

La delibera, da considerarsi quindi un atto dovuto e necessario, disciplina le attività della partecipata e rendere pienamente operativi gli indirizzi suggeriti dal Consiglio Comunale.

Il corrispettivo da dare a Veritas S.p.A per l’anno 2021, a fronte delle attività di gestione e manutenzione della rete idrica antincendio di Venezia, è pari a € 546.754,03 oneri fiscali inclusi.

L’investimento

“La gestione e la manutenzione della rete antincendio di Venezia è uno degli aspetti prioritari per garantire la sicurezza e la salvaguardia della Città – commenta Tomaello.

Per questo negli ultimi anni abbiamo lavorato e investito molte risorse per arrivare ad una situazione che al 31 dicembre 2020 poteva contare su

  • 40.654 km di condotte in posa tradizionale
  • 7 centraline di pressurizzazione
  • 758,9 Kw di potenza installata
  • 803 idranti soprassuolo installati
  • 128 utenti allacciati.

A questi però, a breve, andranno ad aggiungersi ulteriori altri 41 idranti e altri 2 km di collegamenti alla rete dell’area marciana dato che Veritas S.p.A. in seguito alla delibera di Giunta comunale con la quale si approvò il progetto definitivo per la realizzazione del IV lotto III stralcio della rete antincendio di Venezia, ha proceduto alla realizzazione del progetto esecutivo che, attualmente, è in fase di gara.

Si tratta quindi di un investimento di 1,5 milioni di euro per estendere la rete ad uso antincendio nel sestiere di Dorsoduro. Inseriti ulteriori idranti nella rete di alcune Unità Territoriali di Riferimento (UTR). Aggiunti tratti di nuove condotte con la finalità di aumentare l’affidabilità della rete. Intervenendo con piani di riparazione o sostituzione di sifoni non utilizzabili. 1,5 milioni di euro si aggiungono ai 2,2 milioni già stanziati nel 2017 e agli ulteriori 3 milioni stanziati nel 2019. A questi fondi si aggiungeranno gli ulteriori stanziamenti previsti nel bilancio 2020/2022 pari a 4,5 milioni.

Un impegno concreto e continuo che questa Amministrazione sta portando avanti. Coinvolge oltre al mio Assessorato anche quello ai Lavori Pubblici e al Bilancio con i colleghi Zaccariotto e Zuin. Tutti impegnati per fare in modo che la Città possa fattivamente essere messa nelle condizioni di proteggersi da eventuali incendi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button