Servizi Cronaca

Regina Elisabetta: Venezia ricorda ”The Queen”

E' stata unica, straordinaria durante i suoi 70 anni di regno e l'Europa, l'Italia e Venezia la ricorda come la regina di tutti. Le sue scelte e la sua immagine hanno influito sul corso della storia di tutta l'Unione Europea. Venezia in queste ore la racconta nei social e nei media soprattutto durante il suo viaggio in laguna nel 1961

Regina Elisabetta: la città ricorda ”The Queen”. Dopo lo shock per la scomparsa di una donna che sembrava eterna, Venezia ricorda la visita della Regina il 6 maggio 1951 con il suo amato Principe Filippo.

La visita della Regina Elisabetta alla Locanda Cipriani a Torcello

Le foto di quell’evento stanno spopolando sui social e nei siti dei media. La coppia in particolare è ritratta sorridente in un’immagine della pagina facebook nella Locanda Cipriani nell’isola di Torcello.

Con una dedica: ”Durante la sua visita la Regina ci ha permesso di ammirare la sua eleganza moderazione e forza. Una donna incredibile a cui dedichiamo le sue stesse parole. I bei ricordi sono la nostra seconda possibilità di felicità.”

Dal canto suo la Regina Elisabetta definì quella visita indimenticabile, andò a visitare la basilica e la chiesa di Santa Fosca. Ringraziò inoltre in italiano il gondoliere che la condusse con il suo amato Filippo a visitare la città, navigando per Venezia lungo i canali.

La dedica di Luigi Brugnaro

il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro nella sua pagina facebook ha pubblicato un video che la ritrae mentre visita piazza San Marco. Con la morte della regina ha scritto, il mondo intero dice addio ad una donna che ha dedicato la sua vita al suo popolo e alla sua nazione.

La dedica di Luca Zaia e della mostra del cinema

Luca Zaia ha dichiarato che ”con oggi ci lascia un pezzo di storia Un pensiero va a questa sovrana ha detto, eccezionale, rivolgendo grande cordoglio agli inglesi e cittadini britannici residenti in Veneto”.

Anche il festival di Venezia ha voluto omaggiare la Sovrana scomparsa facendo risuonare subito dopo il red carpet l’inno nazionale inglese “God save the queen”. 25 anni prima la mostra del cinema era rimasta sconvolta per la morte di Lady Diana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button