Regata delle Befane 2019

La regata delle befane 2019 è una manifestazione su mascarete giunta alla sua 41esima edizione e organizzata dalla Reale Società Canottieri Bucintoro. Ad aggiudicarsi il titolo di “Befana 2019” è stato Francesco Guerra, detto Malaga, su mascareta rosa.

Ampie gonne, scialli di lana, cuffiette colorate e l’immancabile scopa per le cinque “maranteghe” che questa mattina in Canal Grande hanno disputato la tradizionale Regata delle Befane 2019, manifestazione su mascarete giunta alla sua 41esima edizione e organizzata dalla Reale Società Canottieri Bucintoro asd. Ad aggiudicarsi il titolo di “Befana 2019” è stato Francesco Guerra, detto Malaga, su mascareta rosa. Secondo classificato Sandro Inchiostro (Saccarosio), al terzo posto Roberto Palmarin (Principe), al quarto Francesco Casellati (Duca), al quinto posto Marco Dolcetti (Sparancea).

La regata delle Befane 2019, come da tradizione, ha visto fronteggiarsi cinque soci over 50, ognuno sulla sua “mascareta coa scoa”, immancabilmente vestiti da befana. Il percorso, che nelle ultime edizioni è stato reso più impegnativo per vivacizzare la competizione, ha previsto la partenza all’altezza della Banca d’Italia, giro del “paleto” nei pressi del Rio di San Polo e ritorno verso Rialto.

L’appuntamento, tra i più noti di Venezia, patrocinato dal Comune di Venezia, nel calendario delle Città in Festa, e dalla Regione del Veneto, è nato nel 1978 dalla fantasia di due storici soci della Bucintoro, Nino Bianchetto ed Enzo Rinaldo, che per dimostrare la loro abilità nella voga si sfidarono in una competizione di velocità in Canal Grande il giorno dell’Epifania.

Ancora una volta a ricoprire il ruolo di giudici di gara sono stati chiamati i campioni del remo, i fratelli Giuseppe e Palmiro Fongher, mentre lo speaker Paolo Levorato ha intrattenuto il pubblico presentando le befane alla partenza e commentando lo svolgimento della gara.

Il corteo delle barche sociali ha accompagnato le befane finaliste sul campo di regata e ha trasportato la calza gigante, simbolo dell’evento, poi appesa al Ponte di Rialto. Sulla Riva del Vin le “Pink Lioness in Venice” hanno distribuito cioccolata calda, tè, vin brulè, caramelle e dolcetti a grandi e piccini.

Ad assistere alla 41. edizione della Regata, c’erano, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, la presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, il consigliere delegato alla Tutela delle Tradizioni, Giovanni Giusto che hanno anche consegnato le bandiere-premio ai regatanti, assieme al presidente della Società, Stefano Rizzi, e al dirigente alla Programmazione e Gestione degli eventi e tutela delle tradizioni, Manuele Medoro.

“Le Befane veneziane sono speciali e arrivano vogando – ha sottolineato Giusto”. Nel complimentarsi con la Reale Società Canottieri Bucintoro, la più antica associazione remiera per aver ideato questa tradizione che da 41 anni si rinnova, il consigliere ha ringraziato i cittadini che continuano a sostenere la voga alla veneziana e i visitatori che oggi hanno potuto assistere a una parentesi di grande venezianità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here