Servizi Cronaca

Reddito di cittadinanza: scovati altri cento truffatori

Si continuano a scoprire approfittatori della solidarietà sociale: a Chioggia percepivano il reddito di cittadinanza senza averne titolo

Ancora un centinaio di persone è finito nella rete della Guardia di Finanza a caccia di truffatori che percepivano il reddito di cittadinanza senza averne diritto. L’indagine è dei finanzieri di Chioggia che hanno identificato 86 soggetti che hanno intascato complessivamente oltre 900mila euro.

Reddito di cittadinanza

24 di loro avevano la partita IVA, ma non lo avevano dichiarato. In un caso un rappresentante ha quattro società. Un altro, un ristoratore, si è dichiarato non abbiente, ma ha incassato 60 mila euro in un anno.

Altre 62 persone hanno dichiarato di essere residenti in Italia da 10 anni. ossia di avere uno dei requisiti essenziali per ottenere il reddito, affermando però il falso.

Persone senza il permesso di soggiorno

C’è il caso di una cittadina romena che risiedeva stabilmente in Romania da due anni. E poi ci sono anche svariati casi di persone senza permesso di soggiorno e ancora altri 23 soggetti hanno omesso di dichiarare proprietà immobiliari.

Il reddito è stato revocato e i soggetti denunciati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button