Articoli di Economia e società

Reddito di cittadinanza: i beneficiari al lavoro nei campi

Una proposta partita dal Veneto è però stata accolta ed è quella riguardante l'impiego di lavoratori nel campo dell'agricoltura se percettore del reddito di cittadinanza firmata dall'assessore allo sviluppo economico regionale Roberto Marcato

“Sono particolarmente soddisfatto che la ministra Catalfo abbia finalmente accolto la mia proposta fatta oltre un mese fa, il 4 marzo, di usare i percettori di reddito di cittadinanza per sopperire alla carenza di lavoratori nel campo dell’agricoltura”. Così l’assessore allo sviluppo economico ed energia Roberto Marcato commenta l’annuncio fatto oggi dal ministro del lavoro Nunzia Catalfo che ha precisato che i percettori del reddito di cittadinanza potranno accettare offerte di lavoro nel settore agricolo.

Reddito di cittadinanza

“Ricordo che il reddito di cittadinanza nasce per aiutare i disoccupati a trovare un lavoro e che, dopo la terza chiamata alla quale si dà una risposta negativa, il percettore perde il reddito stesso – spiega l’assessore Marcato – quindi, non si capiva per quale motivo queste persone che percepivano un reddito a fronte di mancanza di lavoro, nel momento in cui si apre una possibilità di lavoro non potessero essere chiamati in causa per dedicarsi a quel determinato lavoro”.

“Sono particolarmente felice – conclude Marcato – perché sono riuscito, attraverso la proposta che ho lanciato, a far sì che si arrivasse ad un provvedimento così importante in termini di equità, dando una risposta importante al mondo dell’agricoltura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close