Servizi Cronaca

Reazioni al vaccino Astrazeneca. I medici: “Buon segno”

Prime reazioni al vaccino di Astrazeneca, soprattutto febbre. I medici però non sono preoccupati. Ascolta il servizio.

Il Dott. Michele Mingillo, Direzione Prevenzione sanità pubblica Veneto, spiega come le reazioni al vaccino Astrazeneca siano del tutto normali e non ci sia nulla da stupirsi. Inoltre, è stata delineata la via per le prossime vaccinazioni.

Reazioni al vaccino Astrazeneca

“La somministrazione è cominciata questo fine settimana, il sabato e domenica. Ci è stato segnalato che  c’è stata qualche reazione locale. La febbre è una delle azioni più attese e più frequenti anche da un qualsiasi vaccino soprattutto nelle 48 ore.

Qualche decina di segnalazioni di febbre c’è stata ma stiamo parlando di circa 6700 somministrazione di Astrazeneca. Questa settimana comincia la somministrazione di soggetti estremamente vulnerabili.

Cominceremo con i soggetti oncologici con i malati di fibrosi cistica e con i soggetti o trapiantati o in attesa. Aggiungo per precisione che, indipendentemente dall’età, verranno vaccinate o con Pfizer o con Moderna”. Queste le parole di Michele Mongillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button