Servizi Cultura e spettacolo

Il razzismo con gli occhi di due ventenni: il corto di Andrea Corazza

Il tema del razzismo viene raccontato in un video toccante realizzato da un giovanissimo ragazzo di nome Andrea Corazza

Purtroppo il tema del razzismo continua ad essere di prepotente attualità. Per questo un giovanissimo regista Andrea Corazza ha deciso di affrontarlo col linguaggio sintetico di un videoclip. Il suo cortometraggio “We have no colors – non abbiamo colori” è stato presentato nei festival di tutto il mondo, ottenendo anche importanti premi

Il razzismo raccontato nel video

Andrea Corazza ,giovanissimo al primo anno di università, ha puntato tutto sulla forza espressiva di un viso. Il viso della coetanea Anna per un intero minuto il suo primo primissimo piano parla, piange, ride e spiega che il colore della pelle è semplicemente un etichetta e non cambia la nostra condizione umana.

Le parole di Andrea Corazza

“Siamo tutti uguali. Lotta, combatti e non chiudere gli occhi per paura. Da Noale, dove vivono Andrea Corazza e la sua amica Anna Zocca il video intitolato “We have no colors”, noi non abbiamo colori, ha fatto il giro del mondo. “Penso che la vincita di questo film sia importante non solo per me Anna” ha detto il regista e fotografo Andrea Corazza “ma soprattutto per il messaggio che bisogna continuare a trasmettere ogni giorno.

Ci sono ingiustizie e discriminazioni e con lo slogan “We have no colors” vogliamo far capire a tutti che nessuno deve mai essere discriminato per il colore della pelle. Perché la diversità è la peculiarità di ognuno di noi e non deve essere usata come un’arma”. Se il buongiorno si vede dal mattino siamo desiderosi di capire come si evolverà il percorso creativo di questo impegnato videomaker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock