Servizi Cultura e spettacolo

66° raduno dei bersaglieri a San Donà di Piave: tutte le iniziative

Grande attesa a San Donà di Piave per l’imminente raduno nazionale dei bersaglieri. 20 mila cappelli piumati invaderanno la città dal 7 al 13 maggio. Televenezia seguirà le fasi salienti dell’evento.

Dal 7 al 13 maggio San Donà di Piave (VE) ospiterà il 66° raduno nazionale dei bersaglieri. È da giorni che la città si prepara a questo evento annunciato da striscioni che campeggiano nelle vie principali. Dopo più di vent’anni il raduno torna in Veneto; l’ultimo nella regione si era svolto a Vicenza nel 1995.

Si preannuncia un’edizione da record, anticipa il comitato organizzatore. Non sarà un raduno come gli altri anche perché coincide con la fine delle celebrazioni del centenario della Prima Guerra Mondiale. Nei prossimi giorni sono attese oltre 100 mila persone tra partecipanti, familiari e spettatori.

Per tutta la durata del raduno si susseguiranno decine di iniziative: concerti, conferenze storiche, concorsi per le scuole, gare sportive, tre speciali annulli postali e varie mostre sulla storia dei bersaglieri e sulla Grande Guerra. Il cuore del raduno sarà il villaggio del bersagliere in Piazza Rizzo. San Donà e Musile sono le città più interessate, ma l’evento coinvolgerà anche alcune città del basso Piave e del Trevigiano.

Il raduno si concluderà con la sfilata di domenica 13 maggio alla quale prenderanno parte 20 mila bersaglieri, con un imponente carosello di circa 70 fanfare provenienti da tutta Italia. La sfilata passerà per due volte il Piave: prima su un ponte militare e poi sul Ponte della Vittoria.

Televenezia seguirà l’evento con dirette nei momenti clou nei giorni di venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button