Nuova stagione al Teatro Toniolo: spazio a musica e danza

Il Teatro Toniolo ha presentato la nuova stagione teatrale con una conferenza stampa durante la quale sono intervenuti diversi ospiti. Il cartellone 2019-2020 è stato concepito, in collaborazione con Arteven, non solo per soddisfare le aspettative di un pubblico sempre più numeroso e affezionato, ma anche per fidelizzare coloro che si avvicinano per la prima volta al teatro.

Alcune novità

Il cartellone, sulla scorta dell’esperienza maturata in questi anni, diventa sempre più eterogeneo mescolando il teatro con danza, circo e musical, facendogli assumere un respiro internazionale in grado di attrarre nuovi spettatori. L’orario d’inizio degli spettacoli sarà sempre dalle 19.30 alle 21.00. come già era stato fatto nella rassegna teatrale dell’anno scorso. Il martedì si aggiunge agli ormai tradizionali turni di mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica per volere dell’Amministrazione comunale. Il teatro resterà quindi aperto 6 giorni su 7.

Gli interventi degli ospiti

“Basta leggere i nomi in calendario per aver chiaro che questo non è un teatro locale – ha commentato la presidente della Commissione cultura Giorgia Pea – Stiamo parlando di una realtà culturale di respiro nazionale sia per l’offerta, sia per il pubblico. Stiamo lavorando proprio nella direzione indicata dal sindaco Luigi Brugnaro, che vuole che questi luoghi ‘della cultura’ vengano considerati accessibili da chiunque. Ringrazio per la collaborazione Arteven, che ci permette di alzare il livello dell’asticella fino all’eccellenza. Il Toniolo si rivelerà sempre più luogo di interazione e di contaminazione tra registi, attori e pubblico, dentro e fuori il teatro”.Parole condivise dal dirigente del settore Cultura del Comune, Michele Casarin che nomina anche un altro teatro su cui si sta investendo molto: il Momo. La parola è poi passata a Massimo Grandese, Responsabile del Servizio teatri, attività e produzioni culturali e spettacolo. Sarà la sua “ultima stagione” e per questo motivo ha ripercorso le tappe principali della storia del Toniolo. “Abbiamo deciso di ribadire l’internazionalità del Toniolo fin dall’apertura della stagione – ha dichiarato il direttore di Arteven Pierluca Donin – per questo torneranno in città i Momix. Il cartellone presenta alcune chicche e momenti di cultura elevatissima”.

Il cartellone 2019/2020 del Teatro Toniolo

Il programma sarà vario e ospiterà protagonisti del calibro di Ettore Bassi, Simone Cristicchi e Francesco Pannofino. Non poteva mancare anche un musical di qualità. Sarà messo in scena “We Will Rock You”, nella sua versione italiana. Lo spettacolo punta sull’assemblaggio dei maggiori successi dei Queen e sul ricordo dell’icona Freddie Mercury. Tra i grandi classici ripresi in chiave moderna spiccano opere di Carlo Goldoni con l’Arlecchino servitore di due padroni ma anche di Plauto.

Occhio di riguardo al teatro scelto per passare le feste natalizie e l’ultimo dell’anno in compagnia con la proposta “Teatro per le Feste”. Il lago dei cigni di Tchaikovsky, messo in scena dal Balletto di San Pietroburgo, aprirà i giochi prima di Natale. Per Capodanno, invece, un evento unico nel suo genere: Gran gala du cirque, nel quale si alternano sulla scena i più creativi interpreti circensi del mondo, dal Lido di Parigi al Festival di Monte Carlo, dai teatri internazionali più prestigiosi ai circhi più rinomati, come il Cirque du Soleil. Per chiudere le feste, alla Befana, il live musical Aladino e la lampada meravigliosa, la fiaba classica che si veste di modernità in uno spettacolo  divertente confezionato con inventiva.

Tutte le informazioni saranno pubblicate sul sito del Toniolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here