È stato presentato al PalaInvent di Jesolo, il nuovo marchio “Ecospiagge per tutti”, nato dall’idea di Legambiente, in collaborazione con Village of All, società che si occupa di Ospitalità Accessibile e Inclusiva. Il nuovo marchio sarà assegnato agli stabilimenti balneari italiani che si impegneranno nell’adozione di misure di sostenibilità ambientale e di strumenti chiamati a garantire adeguati standard di accessibilità e ospitalità per le persone portatrici di disabilità.

Ecospiagge per tutti

La presentazione del nuovo marchio di qualità è stata organizzata da Unionmare Veneto, in collaborazione con Confcommercio e Confturismo Veneto. Presenti il presidente di Confturismo Veneto, Marco Michielli, e il vice governatore del Veneto, Gianluca Forcolin.

È la priva volta che Unionmare Veneto organizza un appuntamento così importante a Jesolo. Presenti i rappresentanti di molte istituzioni, associazioni e imprenditori della costa veneta.

Le linee guida

Il disciplinare di EcoSpiagge per tutti fornisce una serie di linee guida che indirizzano gli stabilimenti balneari verso la sostenibilità. Si sviluppa attorno a dieci argomenti, che rappresentano i punti cardine dell’ecologia ambientale e sociale: produzione e gestione dei rifiuti, gestione della risorsa energetica, gestione della risorsa idrica, alimentazione e gastronomia, mobilità sostenibile, accessibilità e inclusione, acquisti eco-sostenibili, valorizzazione dei beni culturali e ambientali, rumore, comunicazione ed educazione ambientale. Ogni area del disciplinare ha una breve descrizione dell’obiettivo da raggiungere e una serie di criteri specifici, volti a indicare ciò che deve essere fatto; per la parte accessibilità si fa riferimento al manuale operativo di Village for all.

Il disciplinare si rifà al seguente decalogo:

  • Rifiuti: Raccolta differenziata, riduzione della produzione dei rifiuti, riutilizzo e resa degli imballi
  • Energia: tecnologie per il risparmio energetico, efficientamento, energia da fonti rinnovabili
  • Acqua: risparmio idrico; riduzione dell’utilizzo di sostanze chimiche per le pulizie, recupero acque meteoriche
  • Alimentazione e gastronomia: alimenti bio, a km zero, per celiaci e vegani; prodotti tipici e piatti della tradizione
  • Mobilità sostenibile: promozione dei mezzi di trasporto pubblico e dell’utilizzo di mezzi ecologici, informazioni su mobilità sostenibile nell’area
  • Accessibilità e Inclusione: libero accesso alla battigia per tutti clienti e non; attenzione alle esigenze di persone con disabilità motoria, sensoriale, cognitivo/comportamentale, senior, famiglie con bambini piccoli e di chi ha allergie alimentari
  • Acquisti eco-sostenibili: prediletti prodotti con certificazioni di eco-sostenibilità, con poco imballo, riutilizzabili, riciclabili e a rendere
  • Patrimonio naturale e culturale: promozione dei beni culturali e naturali; informazione su eventi culturali e manifestazioni tradizionali.
  • Rumore: contenuto nelle arre di pertinenza, soprattutto nelle ore notturne
  • Comunicazione: coinvolgimento di turisti e dipendenti nella realizzazione dei comportamenti indicati nel presente decalogo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here