La Voce della Città Metropolitana

Vito Franchini: Il predatore d’anime. Presentazione di Sara Zanferrari

Sara Zanferrari ci propone uno degli ultimi libri pubblicati da Giunti: Il predatore d'anime. Una storia di giustizia, legge e Italia.

Sara Zanferrari ci propone uno degli ultimi libri pubblicati da Giunti: Il predatore d’anime di Vito Franchini. Una storia di giustizia, legge e Italia.

Il predatore d’anime, Vito Franchini

Un libro uscito da un po’ di tempo ma continua a far parlare, soprattutto per le tematiche affrontate (giustizia e legge), sempre d’attualità, specie in questo momento, in cui in Italia si parla di riforma della giustizia e prescrizione.

Sabina è un commissario che incrocia per la sua strada Leonardo, un massaggiatore shatsu e “giustiziere” che si occupa delle vittime di stalking con metodi “non tradizionali”.

Tema principale, quindi, del libro è quello della differenza fra giustizia e legge, che sembra esplodere di più in Italia, in cui abbiamo sempre l’impressione che si faccia fatica a punire i crimini.

Il libro è particolarmente bello anche perché tratto da storie vere.

Vito Franchini, infatti, è un carabiniere che è stato in servizio a Chioggia, seguendo le questioni legate alla Riviera del Brenta, e che si è occupato soprattutto di crimini come lo stalking. Un conoscitore esperto, quindi, dell’ambito e dei limiti della legge in tali frangenti.

E’ un libro in cui tutti possiamo riconoscerci per alcuni atteggiamenti o per qualcosa con cui siamo venuti a contatto o che abbiamo vissuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock