Articoli di Cronaca

Polizia locale di Venezia, il bilancio del 2020: calano gli arresti

Aumentano gli spacciatori fermati, diminuiscono i ladri arrestati e denunciati. Quasi 700 violazioni delle norme anti Covid

Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano, patrono della Polizia locale, è stato pubblicato il consueto report annuale sull’attività del Corpo lagunare.

Polizia locale di Venezia

Durante il 2020, contraddistinto dall’emergenza Coronavirus, sono giunte alla centrale operativa 41.163 richieste di intervento e 3.181 esposti. Riguardo alla sicurezza urbana, il cui contrasto ha ricevuto ulteriore impulso grazie alle telecamere collegate alla nuova sede del Corpo e alla Smart Control Room del Tronchetto sono state arrestate in flagranza di reato 69 persone, per reati contro il patrimonio o per spaccio di sostanze stupefacenti, e altre 94 sono state denunciate a piede libero.

Le telecamere sono state inaugurate entrambe dal sindaco Luigi Brugnaro e dal comandante generale Marco Agostini il 12 settembre scorso. Infine sono stati eseguiti 410 ordini di allontanamento (il cosiddetto daspo urbano) in relazione a 772 violazioni alle norme del Regolamento di Polizia e Sicurezza urbana. Sono state 690 le violazioni contestate in relazione all’emergenza epidemiologica.

Sicurezza stradale, Servizio di Navigazione ed edilizia

Capitolo sicurezza stradale. Negli ultimi dodici mesi sono stati rilevati 825 incidenti nel territorio comunale e 19 nei territori comunali convenzionati. Di cui 9 con esito mortale e 450 con lesioni. Elevati 134.924 verbali, ritirate 83 patenti, 52 carte di circolazione e sequestrati 436 veicoli.

Infine il Servizio Navigazione ha controllato 3.344 imbarcazioni e accertato 1.246 violazioni. Sono stati inoltre effettuati 589 servizi con telelaser a contrasto del moto ondoso.

In materia di edilizia sono stati infine condotti 1.122 sopralluoghi e si sono tradotti in 337 notizie di reato e 401 sanzioni amministrative.

L’attività è descritta nel report visitabile al link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button