Servizi Cronaca

Pioggia scarsa: agricoltori e residenti preoccupati

La siccità, che non ci siamo ancora lasciati alle spalle dato che piove poco rischia di diventare il problema della prossima primavera per le famiglie e l'economia agricola. Sul Delta del Po serpeggia la preoccupazione

Parla Adriano Pugnolo: “In qualità di Presidente del consorzio di bonifica del Po, vorrei dire che con questo andamento climatico siamo molto preoccupati. Veniamo da un’estate molto siccitosi, la più calda degli ultimi 100 anni, dicono le statistiche. Non c’è stata pioggia sufficiente, sia per le culture agricole, mais, soia, riso, orticoltura e barbabietole, sia per il territorio.

Mancanza di pioggia e siccità

Attualmente sta venendo qualche pioggia, ma non credo risolva questo problema. Vero è che siamo a novembre ed è molto presto, ma se non piove e nevica nella stagione invernale, non avremo sufficienti risorse per la primavera e per l’estate. Si dovrebbe fare qualcosa, oltre al fatto che stiamo lavorando per fare dei bacini, per fare degli invasi. Credo che dovrebbero gestire al meglio l’acqua del fiume Po.”

Leggi anche: Per la Madonna della Salute Basilica aperta la sera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock